4 motivi per cui i nostri gatti ci amano

Come "proprietari" di gatti, siamo grati per le loro coccole e la compagnia. Ma i nostri gatti ci sono riconoscenti?
6 giorni fa
20 Novembre 2020
di alessandro pallavicini

Come “proprietari” di gatti, siamo grati per le loro coccole e la compagnia. Ma i nostri gatti ci sono riconoscenti?
“Abbiamo lo stigma che i gatti hanno questa mentalità interna, scontenta e diffidente nei confronti delle persone”, afferma Shadi Ireifej, Chief Medical Officer di Vettriage.

“Non è vero. A un livello fondamentale, hanno bisogno di noi ”
Quindi, anche se i nostri gatti potrebbero non essere in grado di verbalizzare quanto sono grati per te, sappi che lo sono.
Eccovi i 4 motivi.

1. Li teniamo occupati

Abbiamo addomesticato i gatti, ma in fondo sono ancora cacciatori. Poiché li amiamo, vogliamo aiutarli a essere la migliore versione indoor di sé stessi.
“Mostriamo loro che comprendiamo questo comportamento dandogli dei giocattoli”, dice il dott. Ireifej. “Fa sì che il gatto sia incuriosito a livello biologico ed evolutivo, in modo che possa fingere di cacciare qualcosa.”

Tipo delle palline, giocattoli con erba gatta e topi elettrici. A volte, come un bambino piccolo, il gattino sarà più eccitato dalla scatola. Non pensare che siano ingrati per il giocattolo, sappi che sono semplicemente super grati per la confezione.
“I gatti la useranno per nascondere e osservare l’ambiente … stai dando loro gli strumenti per esprimersi su scala felina e tornare alle loro radici evolutive”, dice il dott. Ireifej.

2. Li manteniamo idratati

Non solo diamo da mangiare ai nostri gatti (e talvolta investiamo in mangiatoie divertenti che permettano loro di usare i loro istinti naturali), ci assicuriamo che rimangano idratati. È un compito importante. Mantenere un gatto idratato consente ai suoi reni di liberarsi delle tossine, previene le infezioni del tratto urinario e mantiene il resto del corpo funzionante correttamente.

Ma alcuni gattini non sorseggiano da nessuna ciotola. Secondo l’esperienza del dottor Ireifej, spesso funziona meglio una fontanella.
“Se ci pensi, tornando alle radici biologiche, un grosso gatto come un leone o una tigre troverà e ricercherà il modo di bere l’acqua in uno specchio d’acqua”, dice. “Promuoviamo ciò che avrebbero fatto in natura, acquistiamo queste fontanelle per gatti e ciò consente loro di mantenere l’idratazione”.

3. Facciamo tutto il possibile per mantenerli sani

L’aspettativa di vita del gatto è aumentata nel corso degli anni, da sette anni negli anni ’80 a circa 15 anni oggi.
In parte ciò è dovuto al fatto che i padroni di animali domestici stanno facendo di più per garantire che i gatti ricevano regolari controlli del benessere, vaccinazioni e che investiranno in cure di alta qualità se un gatto si ammala.

4. Compagnia

In finale, noi amiamo i nostri gatti.
“L’essere umano fornisce loro cibo, acqua e stimoli emotivi”, dice il dott. Ireifej. “Potrebbero mostrarci che sono grati, facendo le fusa.”
“Il legame è enorme”, dice il dottor Ireifej. “I gatti lo riconoscono. È difficile avere una famiglia amorevole senza la parte umana “.

Leggi anche:4 cose da sapere sui gatti con gli occhi azzurri
Seguiteci anche su Facebook & Twitter

temi di questo post