Amazon ha dato $ 500 milioni in bonus per il personale natalizio

"Mentre ci avviciniamo al culmine delle festività natalizie, vogliamo condividere il nostro apprezzamento attraverso un altro bonus di riconoscimento speciale, per un totale di oltre $ 500 milioni per i nostri dipendenti in prima linea".
sei in  Economia

1 anno fa - 30 Novembre 2020

Amazon

I magazzinieri a tempo pieno nel Regno Unito e negli Stati Uniti riceveranno £ 300 o $ 300, con £ 150 o $ 150 per il personale part-time.
Il denaro, 500 milioni di dollari in totale, andrà al personale che lavorerà tra l’1 e il 31 dicembre.

L’azienda, gestita da Jeff Bezos, l’uomo più ricco del mondo, ha elogiato il personale per aver “servito i bisogni essenziali dei clienti” durante la pandemia.

In un post sul blog, Dave Clark, vicepresidente senior di Amazon Worldwide Operations, ha scritto: “Sono grato ai nostri team che continuano a svolgere un ruolo fondamentale al servizio delle loro comunità.

“Mentre ci avviciniamo al culmine delle festività natalizie, vogliamo condividere il nostro apprezzamento attraverso un altro bonus di riconoscimento speciale, per un totale di oltre $ 500 milioni per i nostri dipendenti in prima linea”.

Le proteste

L’azienda è stata oggetto di un intenso controllo per le pratiche lavorative nei suoi magazzini durante la pandemia di coronavirus.
Gli attivisti del lavoro negli Stati Uniti, ad esempio, hanno recentemente invitato i grandi rivenditori come Amazon e Walmart a fare di più per proteggere i lavoratori poiché l’aumento dei casi di Covid-19 coincide con la corsa agli acquisti natalizi.

Chiedono indennità di rischio, assenze per malattia retribuite e una migliore comunicazione sui focolai.
I lavoratori di Amazon hanno espresso preoccupazione per la loro salute e le condizioni di lavoro in Europa e negli Stati Uniti, sostenendo che è quasi impossibile praticare il distanziamento sociale.

Covid

All’inizio di quest’anno, Amazon è stata costretta a chiudere diversi magazzini in Francia per le condizioni sanitarie.
L’azienda ha però affermato che le sue linee guida sono adeguate e che fornisce ai dipendenti mascherine per il viso.

Tuttavia, la società ha affermato in un comunicato che “fornisce alcuni dei luoghi di lavoro più avanzati nel loro genere al mondo, con retribuzioni, processi e sistemi leader del settore per garantire il benessere e la sicurezza di tutti i dipendenti”.

Amazon ha affermato di aver introdotto ulteriori misure di pulizia e di sicurezza per aumentare la protezione e che nel Regno Unito ha avviato un programma pilota che offre test Covid volontari per i dipendenti.

Il gigante della vendita online è stato uno dei vincitori al dettaglio durante il lockdown poiché le consegne online sono salite alle stelle quando i negozi fisici hanno dovuto chiudere.

Black Friday

Le vendite sono aumentate esponenzialmente anche durante il Black Friday, sebbene una coalizione di sindacati, ambientalisti e altri attivisti abbia esortato i consumatori a boicottare l’azienda.
Sono in programma proteste in diversi paesi e in Germania il sindacato dei Verdi ha organizzato scioperi di tre giorni davanti ai magazzini di Amazon.

Gli incassi

Le vendite del gigante di Internet hanno raggiunto i 96,1 miliardi di dollari nei tre mesi fino al 30 settembre, con un aumento del 37% rispetto allo stesso periodo del 2019. E i profitti hanno raggiunto il record di 6,3 miliardi di dollari, quasi tre volte il totale dello scorso anno.

Ma quel livello di crescita non è arrivato senza costi aggiuntivi. Amazon ha dichiarato di avere avuto $ 2,5 miliardi di spese relative al Covid.
Nel Regno Unito ha anche dovuto creare migliaia di posti di lavoro, oltre a 20.000 post stagionali, nel tentativo di stare al passo con gli acquirenti.

Leggi anche: Termosifoni: ecco alcuni trucchi per risparmiare
Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Amazon ha dato $ 500 milioni in bonus per il personale natalizio
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Economia Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin