Andrea Meza è la vincitrice del concorso Miss Universo

Andrea Meza è la vincitrice del concorso Miss Universo

17 Maggio 2021

     

Andrea Meza è la vincitrice del concorso Miss Universo.

Negli Stati Uniti si è tenuto il concorso di Miss Universo, rinviato lo scorso anno a causa della pandemia di coronavirus.

La vincitrice è stata la 26enne rappresentante del Messico Andrea Meza.

La seconda è stata Julia Gama dal Brasile e la terza è stata Yanik Maseta dal Perù.

In totale, 73 candidati da tutto il mondo hanno preso parte al concorso.

La corona ad Andrea è stata consegnata dal vincitore del concorso Miss Universo 2019 Zozibini Tunzi.

Durante il suo discorso finale, Andrea Meza ha toccato il tema del cambiamento degli standard di bellezza e ha raccontato cosa significa bellezza per se stessa.

Viviamo in una società che sta diventando sempre più progressista. E mentre ci sviluppiamo come società, combattiamo anche gli stereotipi.

La bellezza di questi tempi non riguarda solo il nostro aspetto.

Per me la bellezza non è solo apparenza, ma anche ciò che accade dentro di noi, nel nostro cuore, si riflette nel nostro comportamento.

Non lasciare mai che qualcuno ti dica che non sei niente, ha detto.

Andrea Meza è una specialista nello sviluppo di software.

Inoltre, è un’attivista per i diritti delle donne e collabora con l’Istituto municipale delle donne.

È anche una truccatrice e modella certificata e ama gli sport estremi e il crossfit.

Leggi anche: Senato del Mississippi: divieto agli atleti transgender nelle squadre femminili.

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Salma Hayek 54 anni ha messo in scena danze bollenti Kim Kardashian catturata da un ridicolo photoshop La Regina ha invitato Harry a una cena di riconciliazione senza Meghan La 54enne Halle Berry sorpresa dalla forma in bikini Margot Robbie e suo marito stanno costruendo una casa Scarlett Johansson parla del suo addio alla Marvel
leggi articoli di  Gossip
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Gossip Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST