Bambino di 7 anni vive per 525 giorni con un cuore artificiale
Italia

Bambino di 7 anni vive per 525 giorni con un cuore artificiale

È rimasto attaccato per 525 giorni ad un cuore artificiale. Questa è la miracolosa storia medica di un bambino di 7 anni che ha aspettato, in questo modo, di poter beneficiare di un trapianto di cuore.

L’operazione è stata eseguita dallo staff della Cardiochirurgia pediatrica dell’ospedale Regina Margherita della Città della Salute di Torino.

Abbattere le frontiere mediche con l’invenzione del cuore artificiale

Nato in Marocco, la vita del piccolo è cambiata improvvisamente durante l’estate del 2019 quando ha cominciato ad accusare i primi sintomi di insufficienza cardiaca.

Dopo aver raggiunto, assieme alla madre, il padre in Liguria, è stato trasferito in elicottero all’ospedale Regina Margherita.

Appena entrato poi nella Terapia Intensiva cardiochirurgica diretta dal dottor Sergio Michele Grassitelli, il cuore del bambino si è improvvisamente fermato.

Immediatamente rianimato e sottoposto a Ecmo (circolazione extra-corporea), pochi giorni dopo gli è stato impiantato un cuore artificiale.

Il bimbo ha cominciato così a vivere una vita quasi normale sotto gli occhi dei suoi genitori che, nel frattempo, hanno messo più serenamente alla luce un altro figlio.

Il bambino di 7 anni ha trascorso i giorni successivi nello spazio per le lungodegenze dei pazienti dell’Oncoematologia diretta dalla professoressa Franca Fagioli.

Questo fino al giorno del trapianto di cuore dall’équipe dei cardiochirurghi pediatrici, come spigato dal dottor Carlo Pace Napoleone:

“È la prima volta che un bimbo così piccolo resta tanto a lungo attaccato a un cuore artificiale. E per lui la degenza è stata particolarmente dura a causa della concomitanza con la pandemia da Covid. Con l’ospedale blindato, e senza la possibilità di essere distratto dalle attività che ci sono in tempi normali, come le visite di clown e di cani.”

Ma la fine dell’incubo è finalmente arrivata: il trapianto è avvenuto con successo e ora il piccolo che ha vissuto 525 giorni con un cuore artificiale sta bene ed è stato dimesso dall’ospedale.

Leggi anche: Caso Elisa Claps: la Santissima Trinità di Potenza riapre i battenti
Continua a seguirci sui nostri social Facebook e Twitter! Fonte: ansa

Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
alex de benedictis
Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
arredamento
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
Stella di Natale: 10 cose da sapere
lifestyle
Stella di Natale: 10 cose da sapere

Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it