Bandiere Verdi: l’elenco delle spiagge italiane più adatte alle famiglie con bambini.
Viaggi

Bandiere Verdi: l’elenco delle spiagge italiane più adatte alle famiglie con bambini.

Bandiere Verdi: l’elenco delle spiagge italiane più adatte alle famiglie con bambini.

Sono state nominate le Bandiere Verdi, marchio che da 14 anni premia le spiagge più adatte ai bambini.

In Italia, da nord a sud, nel 2021 sono 143 le spiagge più adatte alle famiglie con bambini.

Bandiere verdi è una guida per i genitori che cercano spiagge a misura di bambino tra le località turistiche del mondo.

L’elenco è stato diffuso ieri ad Alba Adriatica. E rispetto allo scorso anno le conferme e le novità sono tante.

Nel 2021, spiega il fondatore dell’iniziativa, il pediatra Italo Farnetani, tutte le bandiere verdi assegnate negli ultimi anni sono state confermate e abbiamo 4 nuove spiagge scelte dai pediatri.

Due nuove iscrizioni alla lista sono in Sicilia: “Spiaggia Sampieri nel comune di Scicli e Tonnarella nel comune di Mazara del Vallo”, dice Farnetani.

E altre due si trovano all’estero: una località spagnola, Fuengirola, in Andalusia, e per la prima volta una spiaggia extraeuropea – Coco a Dar es Salaam in Tanzania.

La novità di quest’anno è che il gradino più alto del podio spetta a due regioni: la Sicilia arriva a 18 posti in classifica. Segue la Sardegna con 16 bandiere verdi, che conserva il secondo posto.

Al terzo posto la Puglia con 13 comuni premiati, appena sotto le Marche con 12 bandiere verdi.

Il territorio italiano, che può essere chiamato la Riviera dei Bambini, è chiaramente delineato.

È “il territorio formato da Abruzzo, Marche e Romagna”, che si caratterizza per una densità di bandiere verdi maggiore rispetto alla lunghezza delle coste.

“Ci sono quattro volte più servizi per bambini su questa costa rispetto alla media italiana”.

Elenco delle bandiere verdi 2021.

Per la Regione Abruzzo:

Alba Adriatica (Teramo), Giulianova (Teramo), Montesilvano (Pescara), Ortona – Spiaggia dei Saraceni (Chieti); Pescara, Pineto – Torre Cerrano (Teramo), Roseto degli Abruzzi (Teramo), Silvi (Marina) Tortoreto ( Teramo), Vasto Marina (Chieti).

Basilicata: Maratea (Potenza), Pisticci – Marina di Pisticci (Matera).

Calabria: Bianco (Reggio Calabria), Bova Marina (Reggio Calabria), Bovalino (Reggio Calabria), Capo Vaticano (Vibo Valentia), Cariati (Cosenza), Cirò Marina – Punta Alice (Crotone); Isola di Capo Rizzuto (Crotone), Locri (Reggio Calabria), Melissa – Torre Melissa (Crotone), Mirto Crosia – Pietrapaola (Cosenza), Nicotera (Vibo Valentia), Palmi (Reggio Calabria), Praia a Mare (Cosenza); Roccella Jonica (Reggio Calabria), Santa Caterina dello Ionio Marina (Catanzaro), Siderno (Reggio Calabria), Soverato (Catanzaro), Squillace (Catanzaro).

Campania: Agropoli – Lungomare San Marco, Trentova (Salerno), Ascea (Salerno), Centola – Palinuro (Salerno), Ischia: Cartaroma Lido San Pietro (Napoli); Marina di Camerota (Salerno), Pisciotta (Salerno), Pollica – Acciaroli , Pioppi (Salerno), Positano – Spiagge: Arienzo, Fornillo, Spiaggia Grande (Salerno), Santa Maria di Castellabate (Salerno), Sapri (Salerno).

Emilia-Romagna: Bellaria – Igea Marina (Rimini), Cattolica (Rimini), Cervia – Milano Marittima-Pinarella (Ravenna), Cesenatico (Forlì Cesena); Gatteo – Gatteo Mare (Forlì – Cesena), Misano Adriatico (Rimini), Ravenna – Lidi Ravvenati (Ravenna), Riccione (Rimini), Rimini, San Mauro Pascoli – San Mauro mare (Forlì – Cesena).

Friuli: Grado (Gorizia), Lignano Sabbiadoro (Udine).

Lazio: Anzio (Roma), Formia (Latina), Gaeta (Latina), Lido di Latina (Latina), Montalto di Castro (Viterbo), Sabaudia (Latina), San Felice Circeo (Latina), Sperlonga (Latina), Terracina ( Latina), Ventotene – Cala Nave (Latina).

Liguria: Finale Ligure (Savona), Lavagna (Genova), Lerici (La Spezia), Noli (Savona).

Marche: Cupra Marittima (Ascoli Piceno), Fano – Nord – Sassonia – Torrette/Marotta (Pesaro – Urbino), Gabicce mare (Pesaro – Urbino); Grottamare (Ascoli Piceno), Mondolfo – Marotta (Pesaro – Urbino), Numana – Alta – Bassa Marcelli Nord (Ancona), Pesaro (Pesaro – Urbino); Porto Recanati (Macerata), Porto San Giorgio (Fermo), San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno), Senigallia (Ancona), Sirolo (Ancona), Civitanova Marche ( Macerata).

Per il Molise: Termoli (Campobasso).

Puglia: Fasano (Brindisi), Gallipoli (Lecce), Ginosa – Marina di Ginosa (Taranto), Lizzano – Marina di Lizzano (Taranto), Margherita di Savoia (Barletta-Andria-Trani); Melendugno (Lecce), Ostuni (Brindisi) , Otranto (Lecce), Polignano a Mare – Cala Fetente – Cala Ripagnola – Cala San Giovanni (Bari), Porto Cesareo (Lecce), Rodi Garganico (Foggia), Salve – Marina di Pescoluse (Lecce), Vieste (Foggia).

Sardegna: Alghero (Sassari), Bari Sardo (Ogliastra), Cala Domestica (Carbonia-Iglesias), Capo Coda Cavallo (Olbia-Tempio), Carloforte – Isola di San Pietro: La Caletta – Punta Nera – Girin – Gulesias (Carbonia-Iglesias ); Castelsardo-Ampurias (Sassari), Is Aruttas – Mari Ermi (Oristano), La Maddalena: Punta Tegge-Spalmatore (Olbia-Tempio), Marina di Orosei-Berchida-Bidderosa (Nuoro); Oristano – Torre Grande (Oristano) , Poetto (Cagliari), Quartu Sant’Elena (Cagliari), Santa Giusta (Oristano), San Teodoro (Nuoro), Santa Teresa di Gallura (Olbia-Tempio), Tortolì – Lido di Orrì, Lido di Cea (Ogliastra).

Sicilia: Balestrate (Palermo), Campobello di Mazara – Tre Fontane – Torretta Granitola (Trapani), Catania – Playa, Cefalù (Palermo), Giardini Naxos (Messina); Ispica – Santa Maria del Focallo (Ragusa), Lipari – Marina di Lipari -Acquacalda-Canneto (Messina), Marsala – Signorino (Trapani), Mazara del Vallo – Tonnarella (Trapani); Menfi – Porto Palo di Menfi (Agrigento), Noto – Vendicari (Siracusa), Palermo – Mondello, Pozzallo – Pietre Nere – Raganzino (Ragusa), Ragusa – Marina di Ragusa; Santa Croce Camerina – Casuzze – Punta secca – Caucana (Ragusa), San Vito Lo Capo (Trapani), Scicli – Sampieri (Ragusa), Vittoria – Scoglitti (Ragusa).

Bandiere Verdi: l’elenco delle spiagge italiane più adatte alle famiglie con bambini.

Toscana: Bibbona (Livorno), Camaiore – Lido Arlecchino-Matteotti (Lucca), Castiglione della Pescaia (Grosseto), Follonica (Grosseto); Forte dei Marmi (Lucca), Grosseto – Marina di Grosseto, Principina a Marea, Monte Argentario Piccola – Porto Ercole (Le Viste) – Porto Santo Stefano (Cantoniera – Moletto – Caletta) – Santa Liberata (Bagni Domiziano – Soda -Pozzarello) (Grosseto); Pietrasanta – Marina di Pietrasanta – Tonfano – Focette (Lucca), P – Marinaisa di Pisa – Calambrone – Tirrenia (Pisa), San Vincenzo (Livorno), Viareggio (Lucca);

Veneto: Caorle (Venezia), Cavallino Treporti (Venezia), Chioggia – Sottomarina (Venezia), Iesolo- Jesolo Pineta (Venezia), Lido di Venezia (Venezia), San Michele al Tagliamento – Bibione.

La bandiera verde si basa soprattutto sull’ idoneità ambientale per famiglie e bambini, e sono in gioco caratteristiche piuttosto costanti nel tempo.

Ormai bimbi e ragazzini vanno al mare non per curarsi, come si faceva nell’Ottocento, ma per stare all’aria aperta, insieme ai genitori e per divertirsi.

La quasi totalità dei pediatri ha chiaramente indicato che i bambini stanno bene quando stanno bene anche i genitori. Pertanto  i requisiti delle località di mare per i bambini sono piuttosto semplici: sabbia meglio di sassi e rocce; un po’ di spazio fra gli ombrelloni per giocare, acqua che non diventi subito alta in modo che possano immergersi in sicurezza.

Bandiere Verdi: l’elenco delle spiagge italiane più adatte alle famiglie con bambini. I requisiti necessari per aggiudicarsi la bandiera verde:

la presenza di spiaggia con sabbia,

spazio fra gli ombrelloni per giocare,

acqua che non diventi subito alta in modo che possano andare in sicurezza in acqua,

presenza degli assistenti di spiaggia,

attrezzature dedicate ai bambini,

opportunità di divertimento per i genitori (negozi, ristoranti, bar, strutture sportive).

Le Bandiere verdi sono state assegnate dal 2008 e sono stati coinvolti complessivamente 2305 pediatri.

I pediatri hanno chiaramente indicato che i bambini stanno bene quando stanno bene anche i genitori, pertanto, i requisiti delle località di mare per i bambini sono piuttosto semplici, sabbia, un po’ di spazio fra gli ombrelloni per giocare, acqua che non diventi subito alta in modo che possano andare in sicurezza in acqua.

A questo proposito i pediatri hanno sempre privilegiato le spiagge attrezzate ove ci fosse la presenza degli assistenti di spiaggia; figura indispensabile per intervenire in caso di emergenza, ugualmente è importante scegliere spiagge attrezzate anziché spiagge libere per la garanzia di pulizia. Perciò sicurezza in spiaggia e la presenza anche di un bar che possa rispondere alle varie esigenze dei bambini, per esempio per lo spuntino di metà mattinata, la merenda, oppure anche scaldare latte o altri pasti.

La Bandiera verde pertanto indica una località adatta ai bambini, sia per le caratteristiche della spiaggia, sia per la presenza di offerta turistica e attrezzature dedicate ai bambini; ma anche che ci siano delle opportunità di divertimento per i genitori (negozi, ristoranti, bar, strutture sportive per gli adulti…).

La scelta dei pediatri è stata chiara perché si è ripetuta costante nei vari anni in cui è stata effettuata l’indagine.

Il consiglio ai genitori pertanto è di scegliere le vacanze in base alle loro esigenze.

La possibilità di avere Bandiere verdi sparse per tutta Italia aumenta anche la possibilità di scelta e di rispondere alle proprie esigenze.

Bandiere Verdi: l’elenco delle spiagge italiane più adatte alle famiglie con bambini.

Leggi anche: Pavia: uccisa dal convivente l’attivista Lidia Peschechera. L’uomo è stato 3 giorni in casa col cadavere.

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

  • TAG :

Condividi

redazione

Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
alex de benedictis
Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
arredamento
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
Stella di Natale: 10 cose da sapere
lifestyle
Stella di Natale: 10 cose da sapere

Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it