Better Call Saul 6, Bob Odenkirk promette una stagione esplosiva: “Vedrete momenti di follia”

Intanto Bob Odenkirk ha ottenuto la sua quarta nomination ai Golden Globe per il suo ruolo nel prequel di Breaking Bad, Better Call Saul.
sei in  Televisione

12 mesi fa - 5 Febbraio 2021

Dopo aver appreso della sua nomination ai Golden Globes, l’attore Bob Odenkirk ha rilasciato a Deadline alcune anticipazioni sull’attesissima sesta stagione di “Better Call Saul“.

Better Call Saul 6

La nuova e forse ultima stagione di “Better Call Saul”, il fortunato spin-off Netflix della serie cult “Breaking Bad“, sarebbe dovuta uscire quest’anno.

Lo show, però, ha subito un forte arresto nella produzione a causa del blocco anti-COVID19.

Da qualche settimana, però, gli attori della serie ideata da Vince Gilligan e Peter Gould, sono ritornati sul set.

Bob Odenkirk ha svelato agli spettatori dello show che questa stagione sarà ancora più carica di drammaticità e suspense:

“Non vedo l’ora dei fuochi d’artificio, davvero. La nostra serie è stata un po’ lenta negli ultimi anni ma Gilligan e Gould hanno puntato in grande. Ci sono sicuramente momenti emozionanti in tutta la serie, ma verso la fine diventerà estremamente intensa.

“Penso che vedremo molte scene in bianco e nero in più nella sesta stagione. Vedrete dei momenti di follia, finché non inizieranno i veri problemi… mi piace pensare che abbiamo imparato qualcosa in più su come gestire le nostre aspirazioni, le ambizioni e tutto quello che è successo in Breaking Bad. Scopriremo qualcosa in più su Gene, come si comporta adesso. È una persona più matura che ha perso tutto, almeno inizialmente. Mi chiedo cosa farà Gene per proteggersi o per attaccare ancora una volta gli altri.”

Bob Odenkirk sulla sua nomination ai Golden Globes

Bob Odenkirk ha voluto anche commentare la nomination come miglior attore in una serie drammatica ottenuta in queste ore per l’edizione 2021 dei Golden Globes:

“La nomination è un promemoria del fatto che ci sono altre persone nel mondo che fanno parte della nostra comunità. Non ci siamo visti perché non ci sono stati incontri, e non ci sono le premiazioni e i benefici che fanno parte di questo importante business sociale. Ma anche solo ottenere la nomination…mi ricorda che faccio parte di una comunità di persone che adoro.”

Leggi anche: Ecco tutti i candidati alla 27ma edizione dei SAG Awards
Continua a seguirci sui nostri social Facebook e Twitter!

Better Call Saul 6, Bob Odenkirk promette una stagione esplosiva: “Vedrete momenti di follia”
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin