Carla Zampatti: la stilista italo-australiana muore all’età di 78 anni dopo una grave caduta

Nata in Italia (nella provincia di Sondrio) nel 1942, Carla Zampatti emigrò in Australia nel 1950, fondando il suo marchio di moda 15 anni dopo.
di  Redazione
1 mese fa - 3 Aprile 2021

La leggendaria stilista australiana Carla Zampatti è morta.

La 78enne era stata ricoverata in ospedale dopo una caduta su alcune scale alla serata di apertura dell’opera La Traviata a Mrs Macquarie’s Point una settimana fa.

La Zampatti è morta sabato al St Vincent Hospital di Sydney.

Nata in Italia (nella provincia di Sondrio) nel 1942, Carla Zampatti emigrò in Australia nel 1950, fondando il suo marchio di moda 15 anni dopo.

I suoi modelli sono stati indossati da alcune delle donne più influenti dell’Australia, tra cui la principessa Mary di Danimarca, l’ex primo ministro australiano Julia Gillard, l’attore Nicole Kidman e il premier del New South Wales Gladys Berejiklian.

Una dichiarazione rilasciata dalla sua famiglia sabato ha dichiarato: “Carla è stata a lungo celebrata per aver fatto sentire le donne australiane sicure ed eleganti attraverso il suo design eccezionale, la sartoria e la comprensione della donna moderna”.

Nel 1970, cinque anni dopo aver prodotto la sua prima collezione di moda, la Zampatti fondò Carla Zampatti Pty Ltd.

Ha continuato ad espandere la sua rete di vendita al dettaglio per creare una catena di boutique in tutta l’Australia e la Nuova Zelanda.

La sua famiglia ha detto che “i suoi vestiti sono veramente considerati una parte distintiva del moderno stile di vita australiano”.

Carla Zampatti era la madre di tre figli, Alexander Schuman, Bianca Spender e Allegra Spender. É stata sposata con Leo Schuman e l’ex avvocato, politico e diplomatico australiano John Spender, e aveva nove nipoti.

Ita Buttrose, presidentessa dell’ABC ed ex redattore della rivista Cleo e dell’Australian Women’s Weekly, ha affermato che la morte della Zampatti ha rappresentato “una grande perdita per le donne australiane, la moda australiana e gli affari australiani e la comunità in generale perché era una persona e una donna unica”.

Leggi anche: Margherita Missoni si dimette da M Missoni

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Donna Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
carla zampatti moda Oggi