Carrie Underwood vuole “portare gioia agli altri” con il suo primo album gospel, “My Savior”

Carrie Underwood torna con un nuovo album gospel: "My Savior". L'obiettivo è uno solo: diffondere gioia.
di redazione
5 giorni fa
13 Gennaio 2021

Il nuovo album di Carrie Underwood

L’obiettivo principale di Carrie Underwood con il suo prossimo album “My Savior” è diffondere gioia.

La cantante ha recentemente detto a People che il suo primo album gospel, che include canzoni che ha eseguito crescendo in chiesa, è un progetto da “lista dei desideri” insieme al suo album di Natale , “My Gift”.

“L’anno scorso è stato un anno difficile per tutti, e penso che volevo solo essere positiva in questo mondo e cantare queste canzoni che mi portano così tanta gioia, spero, anche gli altri possono essere così e che queste canzoni possano portare gioia agli altri”, ha raccontato.

“Questo va contro tutto quello che ho fatto. Voglio solo fare cose positive”, ha aggiunto.

La famiglia

E mentre suo figlio Isaiah di 5 anni ha fatto un’apparizione speciale nel suo primo album delle vacanze, “My Gift”, cantando in “Little Drummer Boy”, la superstar dice che il suo figlio maggiore sta lasciando il microfono, per ora.

“Non è tornato in cabina di registrazione per questo album”, ha condiviso. “Penserà di essere un cantante speciale prima che sia troppo alto, ne sono sicuro.”

Underwood aveva già detto a “Good Morning America” che collaborare con suo figlio era “un’esperienza speciale”.

“Non sapevamo come sarebbe andata e abbiamo cercato di non esercitare alcuna pressione su di lui e sapevamo che, qualunque cosa accada, sarebbe stata comunque un’esperienza divertente e speciale per noi”, ha detto. “Si è esibito davvero dal profondo del suo cuore e questo risulta nel disco.”

“My Savior” dovrebbe essere rilasciato intorno a Pasqua.

Leggi anche: I Foo Fighters iniziano il nuovo anno con l’hard rock di “No Son of Mine” – ascoltalo qui
Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Temi di questo post