Chirurgia estetica: le protesi mammarie di bassa qualità con il silicone industriale che faceva scoppiare i seni delle donne

Nel corpo di alcune di loro, gli impianti sono scoppiati ed alcune donne hanno sofferto di dolore e malattie croniche concomitanti.
sei in  Salute

6 mesi fa - 24 Maggio 2021

Chirurgia estetica: le protesi mammarie di bassa qualità con il silicone industriale che faceva scoppiare i seni delle donne.

Più di 2,5mila donne che sono state vittime di protesi mammarie di bassa qualità e hanno ricevuto un risarcimento.

Questa è la decisione di un tribunale francese che ha emesso una sentenza che influenzerà la vita di migliaia di donne in tutto il mondo.

I giudici hanno ammesso che le vittime del produttore francese di impianti di bassa qualità possono chiedere un risarcimento.

I clienti dello studio dal 2001 al 2010 sono stati circa 400mila donne.

Di queste donne, 2.700 sono hanno aderito all’azione legale collettiva.

Nel corpo di alcune di loro, gli impianti sono scoppiati ed alcune donne hanno sofferto di dolore e malattie croniche concomitanti.

Quando nel 2010 si è saputo che il produttore utilizzava il silicone industriale nelle protesi, che non è consentito utilizzare sugli esseri umani, la società è stata liquidata e il suo direttore è andato in prigione.

E ora migliaia di donne in tutto il mondo possono richiedere un risarcimento. La maggior parte delle vittime si trova in America Latina, soprattutto in Colombia, dove circa 60mila donne potrebbero diventarne vittime.

In Gran Bretagna, circa 47mila hanno sofferto di impianti di bassa qualità. Dieci anni fa, hanno intentato una causa contro una società che aveva rilasciato un certificato di qualità europeo per gli impianti PIP.

Si prevede che la sentenza della corte avrà implicazioni più ampie per le quasi 20.000 donne che sono state citate in giudizio in casi simili in Francia.

Chirurgia estetica: le protesi mammarie di bassa qualità con il silicone industriale che faceva scoppiare i seni delle donne.

Leggi anche: I lavoratori di Google hanno formato un sindacato.

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Chirurgia estetica: le protesi mammarie di bassa qualità con il silicone industriale che faceva scoppiare i seni delle donne
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Salute Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST