Come fare il didò in casa (senza cottura)

La ricetta e i consigli per realizzare in casa il didò, la coloratissima e creativa pasta modellabile preferita dai bambini .
sei in  Casa

1 anno fa - 27 Novembre 2020

Il Didò è la coloratissima pasta modellabile preferita dai bambini in grado di liberare la loro creatività giocando. È addirittura possibile realizzare un didò fatto in casa che non avrà sicuramente nulla da invidiare a quella che si trova nei negozi.

Potreste coinvolgere anche i vostri figli durante la preparazione che richiederà pochi minuti ed è molto semplice da realizzare. Altri due vantaggi di fare da soli a casa questa allegra plastilina sono la possibilità di colorarla e aromatizzarla in modo naturale e l’evidente risparmio economico.

Come preparare in casa il Didò

Per orientarci con le misure, utilizziamo una tazza da latte in ceramica classica, non ha importanza la sua capienza l’importante è che misuriate ogni ingrediente sempre con la stessa tazza. Dotatevi anche di una ciotola abbastanza grande per mescolare gli ingredienti in tranquillità che sono:

-2 tazze di farina 00.
-mezza tazza di sale fino.
-2 tazze d’acqua bollente.
-2 cucchiai di succo di limone filtrato.
1 cucchiaio colmo di olio (di oliva o mais o di girasole, a seconda di quello che preferite)

Adesso mettiamo nella ciotola la farina e il sale e mescoliamo bene per ottenere un composto omogeneo. Piano piano andiamo ad aggiungere l’acqua bollente facendo attenzione a non creare gruppi. Dopo aver aggiunto tutta l’acqua, adesso procediamo unendo il limone e l’olio fino a che non otterremo un composto morbido e modellabile. Il composto ottenuto adesso è la base del nostro didò.

Questa è la ricetta senza cottura ma chi desidererebbe rendere l’intero composto più duro dovrà accendere i fornelli. Il procedimento sarà lo stesso solo che anziché tenere tutto in una ciotola lo andremo ad inserire su una pentola che sarà a fuoco basso. Mescoliamo in fretta tutti gli ingredienti ed una volta ottenuto il composto desiderato andiamo a lasciare cuocere per un paio di minuti in completa tranquillità. Passati i due minuti possiamo spegnere il fornello e lasciarlo raffreddare per altri minuti prima di darlo ai bambini.

Come colorare in maniera eco-friendly il Didò

Ma che didò sarebbe se non aggiungessimo un po’ di colore? Allora procediamo a rendere vivace e caleidoscopico la nostra pasta malleabile utilizziamo uno di questi ingredienti a seconda del colore che si vorrà ottenere

-cacao (marrone).
-curcuma (giallo dorato/arancio).
-paprika dolce(rosso ruggine).
-barbabietola, cavolo rosso (fucsia, viola).
-melagrana (rosso).
-basilico, prezzemolo, spinaci (verde).
-mirtilli (blu).

Gli ingredienti asciutti si possono aggiungere al momento dell’impasto, invece per gli altri colori basteranno poche gocce di succo ottenuto frullando e filtrando piccole quantità di frutta e verdura.

Il Didò profumato agli oli essenziali

Se i vostri figli non sono affetti da allergie, è possibile profumare il didò anche con degli oli essenziali. Basteranno due gocce di olio essenziale di lavanda, menta, o arancio dolce per dare al vostro didò una nota sensoriale piacevolissima.

Dove conservarlo

Se conservato in barattoli ermetici (meglio se in frigorifero) questo didò può durare anche un paio di settimane. Sarà inoltre possibile renderlo più durevole cuocendolo brevemente ovvero versando gli ingredienti secchi in un pentolino e unendoli a quelli liquidi mescolando per paio di minuti a fuoco dolce. Per giocarci dopo aspettate, ovviamente, che si raffreddi.

Il Didò come esperienza multisensoriale

L’impasto-base del didò può essere impastato anche con delle erbe aromatiche della cucina (origano, rosmarino), semi di varia consistenza (papavero, sesamo) e un po’ di polvere di caffè che la fantasia dei bambini potrà trasformare in una zolla di terra per giocare al giardino.

Leggi anche: “Aromaterapia: le proprietà e l’utilizzo degli oli essenziali
Continua a seguirci sui nostri canali Facebook e Twitter!

Come fare il didò in casa (senza cottura)
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Casa Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin