Da case coloniche a ville di lusso: cinque abitazioni del costo di un milione di euro ciascuna saranno demolite in Gran Bretagna

sei in  Casa

7 mesi fa - 23 Maggio 2021

Da case coloniche a ville di lusso: cinque abitazioni del costo di un milione di euro ciascuna saranno demolite in Gran Bretagna.

Infatti era state riscostruite del 30% più grande del previsto. La decisione è arrivata a seguito di una battaglia legale di cinque anni da parte dei proprietari per salvarle.

Le cinque proprietà distaccate una dall’altra erano state ricostruite dove in passato erano presenti delle case coloniche.

I fatti sono avvenuti nella pittoresca regione della Pennina occidentale nella città settentrionale di Bolton.

Le nuove abitazioni di lusso ricostruite al posto delle case coloniche erano più grandi di quanto consentito dal consiglio comunale.

Infatti, secondo le indagini dei funzionari regionali che hanno emesso l’ordine di demolizione dal 2018.

Le autorità hanno già concesso ai proprietari 12 mesi di tempo per demolire le case.

In una delle udienze in tribunale il proprietario ha dichiarato di aver pagato 1, 1.057.000 per la terra nel 2016 e poi 215.000 sterline in altre spese.

La loro costruzione era iniziata nel 2014 quando è stata concessa l’autorizzazione per la conversione da case coloniche a cinque nuove case di lusso con una piazza centrale.

Le case di pietra sono state costruite su un ampio terreno aperto a Bolton, vicino a Manchester.

Ma i lavori recenti sono stati interrotti a seguito di una causa legale nell’ottobre 2016; quando il consiglio comunale di Bolton ha scoperto che le case non venivano costruite in conformità con il permesso di costruzione.

Da case coloniche a ville di lusso: cinque abitazioni del costo di un milione di euro ciascuna saranno demolite in Gran Bretagna

Leggi anche: Villa californiana, quotata a $ 160 milioni, sarà la più costosa mai messa all’asta!.

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Da case coloniche a ville di lusso: cinque abitazioni del costo di un milione di euro ciascuna saranno demolite in Gran Bretagna
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Casa Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST