David Coverdale degli Whitesnake afferma che la band potrebbe non tornare in tour fino al 2022


David Coverdale degli Whitesnake afferma che la band potrebbe non tornare in tour fino al 2022

La storica band Whitesnake ha dovuto sospendere i suoi programmi di tour per il 2020 a causa della pandemia COVID-19 e di alcuni problemi di salute che il frontman David Coverdale sta vivendo.

Con la pandemia che infuria ancora in tutto il mondo, Coverdale ammette che le cose restano in sospeso riguardo a quando la band potrà tornare in sicurezza.

Mi piacerebbe pensare di poter tornare alla fine del ’21, ma penso che più realisticamente sarà il ’22“, dice ad ABC Audio. “Non andrei mai da nessuna parte che metterebbe in pericolo la mia band o la mia troupe o membri del pubblico. Sai, semplicemente non succederà.”

Coverdale, che si sta riprendendo da un’operazione di ernia bilaterale a cui è stato sottoposto lo scorso autunno, dice di essere rimasto deluso dal fatto che gli Whitesnake non fossero in grado di lanciare il suo tour nel 2020, perché lo aveva immaginato come un viaggio di addio che avrebbe coinciso con il suo 69 ° compleanno.

Ho pensato che questa sarebbe stata l’occasione perfetta per me per andare in pensione“, dichiara, con una risata.

“‘Il cantante dei Whitesnake va in pensione a 69 anni,’ con magliette discutibili … sarebbe stato assolutamente perfetto. Ora, devo rimanere fottutamente in forma per il tour d’addio di 70 o 71 anni. ”

Nel frattempo, come riportato in precedenza, gli Whitesnake pubblicheranno una nuova compilation chiamata The Blues Album, il 19 febbraio.

La raccolta di 14 tracce, che è la terza e ultima puntata della trilogia di album retrospettivi a tema “Red, White and The Blues” degli Whitesnake, contiene versioni remixate e rimasterizzate di canzoni dei Whitesnake influenzate dal blues-rock pubblicate dal 1984 al 2011.

Gli Whitesnake sono una band hard rock formata in Inghilterra nel 1978 da David Coverdale, dopo il suo abbandono dalla sua precedente band Deep Purple.

Il loro materiale iniziale è stato paragonato dalla critica al blues rock dei Deep Purple, ma hanno iniziato lentamente a muoversi verso uno stile rock più commercialmente accessibile.

L’album omonimo del 1987 della band, Whitesnake, è stato il loro maggior successo commerciale in tutto il mondo e conteneva due grandi successi americani, “Here I Go Again” e “Is This Love”, che hanno raggiunto il numero uno e due della Billboard Hot 100. ottenendo 8 dischi di platino negli Stati Uniti.

Nel 2005, i Whitesnake sono stati nominati l’85 ° più grande gruppo hard rock di tutti i tempi da VH1.

Leggi anche: Eddie Van Halen: svelato al negozio di Hollywood del Guitar Center un murales in suo onore
Seguiteci anche su Facebook & Twitter


Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it