Donald Trump lancia il suo nuovo blog dopo il blocco dei suoi account su Facebook e Twitter

La decisione dell'ex presidente degli Stati Uniti d'America è arrivata dopo che era è stato bandito dall'uso dei suoi canali social a seguito alle rivolte del Campidoglio del 6 gennaio.
sei in  Mondo

7 mesi fa - 5 Maggio 2021

Donald Trump lancia il suo nuovo blog dopo il blocco dei suoi account su Facebook e Twitter.

Donald Trump ha lanciato uno blog pagina di “comunicazione”, nella quale dice che pubblicherà contenuti “direttamente dalla sua scrivania”.

La decisione dell’ex presidente degli Stati Uniti d’America è arrivata dopo che era è stato bandito dall’uso di Twitter e sospeso da Facebook e YouTube in seguito alle rivolte del Campidoglio del 6 gennaio.

Trump ha introdotto il  suo nuovo blog, che consente ai suoi sostenitori di condividere messaggi su Facebook e Twitter.

Facebook può ora rivedere la decisione ora che il rischio derivante dalle sue dichiarazioni è diminuito in modo significativo, ma se la loro decisione di chiudere l’account diventa definitiva non può essere impugnata.

Questa decisione è seguita con attenzione da politici, esperti di libertà di stampa e attivisti di tutto il mondo, in quanto costituisce un precedente.

A differenza di Facebook, l’altra piattaforma, Twitter, ha bloccato definitivamente il suo accesso a causa della situazione scoppiata al Congresso il 6 gennaio.

La sospensione degli account Facebook e Instagram dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump è stata “voluta” anche dal Consiglio di sorveglianza; che però ha criticato il blocco permanente degli account.

Il consiglio ha ordinato a Facebook di rivedere la decisione e dare una risposta così come avviene anche tutti gli altri utenti del social network.

La cosiddetta “Corte Suprema di Facebook” creata per pronunciarsi su decisioni difficili o controverse prese da Facebook.

Voluto dal capo di Facebook, Mark Zuckerberg, ma opera come entità indipendente dall’azienda proprietaria del social network.

Il Consiglio di Sorveglianza di Facebook è composto da giornalisti, attivisti per i diritti umani, avvocati e accademici.

Leggi anche: Il Consiglio di vigilanza sostiene la decisione di sospendere gli account di Trump.

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Donald Trump lancia il suo nuovo blog dopo il blocco dei suoi account su Facebook e Twitter
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Mondo Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST