E’ morto l’ultimo soldato che partecipò alla liberazione del campo di sterminio nazista di Auschwitz

David Dushman è morto a 98 anni
sei in  Attualità

6 mesi fa - 7 Giugno 2021

E’ morto l’ultimo soldato che partecipò alla liberazione del campo di sterminio nazista di Auschwitz

L’ultimo soldato sovietico sopravvissuto, che ha preso parte alla liberazione del campo nazista di Auschwitz, è morto all’età di 98 anni.

La notizia è stata data dalla comunità ebraica di Monaco e dell’Alta Baviera. “Ogni testimone della storia che è separato dalla vita è una grande perdita, ma dire addio a David Dushman è particolarmente doloroso.

Dushman era in prima linea quando la macchina assassina nazionalsocialista fu distrutta”, ha detto Charlotte. Knobloch, ex presidente di il Consiglio centrale degli ebrei di Germania.

Da giovane soldato dell’Armata Rossa, Dushman distrusse il recinto elettrico intorno al famigerato campo nazista con il suo carro armato T-34 il 27 gennaio 1945.

Ha ammesso che lui ei suoi amici non si sono resi immediatamente conto della piena portata di ciò che era accaduto ad Auschwic. In un’intervista con lui nel 2015, sottolinea che c’erano scheletri ovunque.

Più di un milione di persone, la maggior parte delle quali ebrei, erano state portate da tutta Europa, uccise lì dai nazisti ad Auschwitz-Birkenau tra il 1940 e il 1945.

Dushman in precedenza aveva preso parte ad alcuni dei combattimenti più sanguinosi della seconda guerra mondiale, comprese le battaglie di Stalingrado e Kursk. Fu gravemente ferito tre volte, ma sopravvisse alla guerra, uno dei soli 69 soldati nella sua divisione di 12.000 uomini.

Il padre di Dushman, un ex medico militare, fu imprigionato e in seguito morì in un campo di internamento dopo essere caduto vittima di uno dei piani di epurazione di Josef Stalin.

Dopo la guerra, Dushman aiutò ad allenare la squadra nazionale di scherma femminile sovietica per quattro decenni e fu testimone dell’attacco di otto terroristi palestinesi alla squadra israeliana alle Olimpiadi di Monaco del 1972.

Dushman, ha trascorso gran parte della sua vita a mostrare orrori nei campi nazisti per gli scolari. Dushman ha allenato alcuni dei giocatori di maggior successo dell’Unione Sovietica, tra cui Valentina Sidorova, e ha continuato a insegnare negli anni ’90.

E’ morto l’ultimo soldato che partecipò alla liberazione del campo di sterminio nazista di Auschwitz.

Leggi anche: Segretaria del campo di concentramento nazista di Stutthof accusata di complicità in 10.000 omicidi.

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

E’ morto l’ultimo soldato che partecipò alla liberazione del campo di sterminio nazista di Auschwitz
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST