Ecco alcuni alimenti che dovreste acquistare durante una quarantena (grazie alla loro lunga durata)

Cerchi di andare al supermercato di meno durante la pandemia di coronavirus? Eccovi un elenco di alimenti che non si deteriorano rapidamente, rendendoli delle buone scelte da tenere in casa durante la quarantena.
sei in  Alimentazione

1 anno fa - 7 Dicembre 2020

Cerchi di andare al supermercato di meno durante la pandemia di coronavirus?
Eccovi un elenco di alimenti che non si deteriorano rapidamente, rendendoli delle buone scelte da tenere in casa durante la quarantena.

Mele

• Durata: da 2 settimane a 6 mesi
Le mele che mangiamo in primavera e in estate venivano spesso raccolte con il tempo più fresco. Questo perché sono un frutto che può rimanere fresco e croccante fino a sei mesi se conservato in un luogo freddo e buio (come una cantina).

Se vengono conservate in un cesto di frutta a temperatura ambiente, generalmente restano al loro meglio per almeno due settimane, a volte fino a un mese.

Cioccolato fondente

• Durata: da 2 a 5 anni
Il cioccolato con un alto contenuto di cacao e poco o niente latte – cioccolato fondente – durerà molto più a lungo del cioccolato al latte, che contiene latticini che sono soggetti a deterioramento più rapido.

Le alte temperature sono dannose per tutto il cioccolato, ma la varietà scura dovrebbe durare un paio di anni a temperature fino a circa 23 gradi, e si manterrà fino a cinque anni se conservata tra 15 e 18 gradi.

Fagioli secchi

• Durata: indefinita
I fagioli secchi dureranno per molti anni se tenuti lontani dall’umidità. Man mano che invecchiano, tuttavia, diventano sempre più secchi e prepararli richiederà tempi di cottura più lunghi.

Miele

• Durata: indefinita
I vasetti di miele sono tipicamente contrassegnati con una data di scadenza che va da due a cinque anni dal momento in cui sono confezionati. I produttori lo fanno perché invecchiando, il miele può scurirsi e si possono formare cristalli di zucchero, perfettamente innocui, ma che possono scoraggiare alcuni consumatori.

Tuttavia, il miele puro al 100% non diluito in un barattolo non aperto, conservato in un luogo fresco e buio, rimarrà commestibile per anni e probabilmente decenni (se non generazioni), dopo la sua produzione.

Burro di arachidi

• Durata: 2 anni
Un barattolo di burro di arachidi non aperto e tenuto a temperatura ambiente dovrebbe durare più di un paio d’anni, anche se con il tempo l’olio si separerà dai solidi, seccando il burro di arachidi e il sapore potrebbe sbiadire un po’.

Anche una volta aperto un barattolo, non è necessario mettere in frigo il burro di arachidi. Conservato in un luogo buio a temperatura ambiente, rimarrà saporito e sicuro da mangiare fino a tre mesi, secondo il National Peanut Board.

Latte in polvere

• Durata: da 1 a 1 anno e mezzo
I solidi del latte disidratato rimarranno utilizzabili per almeno un anno, se non di più, anche se il loro colore e la consistenza e il sapore del latte potrebbero cambiare con l’invecchiamento della polvere.

Leggi anche: Meal Prep: come organizzare in anticipo i pasti settimanali
Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Ecco alcuni alimenti che dovreste acquistare durante una quarantena (grazie alla loro lunga durata)
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST cibi durata Oggi pandemia quarantena