Gal Gadot conferma che Joss Whedon minacciò di rovinare la sua carriera

Gal Gadot conferma che Joss Whedon minacciò di rovinare la sua carriera

10 Maggio 2021

     

Gal Gadot conferma che Joss Whedon minacciò di rovinare la sua carriera.

Ad oggi risulta essere molto più facile seppellire la carriera anche di un regista apparentemente di successo come Joss Whedon.

I meriti del passato, comprese le serie cult Buffy, Firefly e i successi dei supereroi Marvel, non hanno aiutato Whedon.

Le star della Justice League si sono sistematicamente opposte a lui.

Seguendo i suoi colleghi, Gal Gadot, che ha interpretato Wonder Woman ha confermato che Joss non solo si è comportato in modo inappropriato nei suoi confronti, ma che minacciò di distruggere la sua carriera.

In un’intervista, Gal ha di nuovo ricordato quei tempi difficili in cui Joss Whedon è stato chiamato per finire il blockbuster di Zack Snyder dopo la sua partenza forzata.

“Ha minacciato la mia carriera e ha detto che se avessi fatto qualcosa, avrebbe rovinato la mia carriera, quindi mi sono presa cura di tutto da solo”.

Cosa abbia fatto esattamente Gal per tenere Whedon dietro di lei, l’attrice non lo ha specificato.

In precedenza Gadot ha detto che aveva i suoi problemi con Whedon, e Warner Bros.

Oltre a Gal Gadot, i problemi con Whedon erano quelli di Ray Fisher, l’attore della Justice League, e le stelle di Buffy e Angel.

Il regista è accusato di abusi e di aver creato un’atmosfera tossica sul set.

Leggi anche: Gal Gadot commenta lo scandalo su Armie Hammer.

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Salma Hayek 54 anni ha messo in scena danze bollenti Kim Kardashian catturata da un ridicolo photoshop La Regina ha invitato Harry a una cena di riconciliazione senza Meghan La 54enne Halle Berry sorpresa dalla forma in bikini Margot Robbie e suo marito stanno costruendo una casa Scarlett Johansson parla del suo addio alla Marvel
leggi articoli di  Gossip
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Gossip Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST