GF VIP: la vergognosa frase di Dayane Mello su Tommaso Zorzi

Dayane Mello spiega perché secondo lei gli autori del GF Vip asseconderebbero tutti i desideri musicali di Zorzi
sei in  Gossip

12 mesi fa - 24 Gennaio 2021

È stato un sabato di festa per i concorrenti, quello di ieri al Grande Fratello VIP. Eppure la modella Dayane Mello, a fine serata, ha confidato alle sue amiche nella casa di essere scontenta di alcuni atteggiamenti degli autori.

Mentre si trovava a lavare i piatti con Samantha De Grenet, la gieffina brasiliana ha infatti accusato gli autori del programma di avere una forte preferenza per Tommaso Zorzi visto che lo assecondano in ogni suo desiderio e capriccio.

Quello che ha in particolar modo infastidito la Mello è stata ieri la scelta della playlist della serata che ha richiesto proprio Tommaso Zorzi in confessionale seguendo le sue preferenze musicali.

“Solo perché ha crisi d’ansia e problemi mentali gli mettono la musica che preferisce lui!”

“Ma veramente, inizio a fare anche io la ribelle, la malata mentale, così vedono! Sono incaz*ata perché è una serata dove mettono la musica per far felice gli altri, e se ne fottono di noi. Solo perché ha crisi d’ansia, perché ha i suoi problemi mentali, e noi qui come rincoglioniti. Quindi non mi va bene. È una festa, un sabato, doveva essere festa, musica per tutti… Allora uno si sente male, e gli altri ‘sti caz*i. Chi è Tommaso Zorzi? Uno si fa un c*lo così per fare le cose, per divertirsi, e non ci divertiamo.”

Il video incriminato (lo trovate sotto) sta ovviamente facendo il giro del web nelle ultime ore tanto che molti fan dell’influencer milanese stanno chiedendo a gran voce l’espulsione dal gioco di Dayane Mello per la superficialità con cui ha trattato il delicato tema della malattie mentali.

Leggi anche: Amici 20: il commuovente discorso di Sangiovanni contro l’omofobia
Continua a seguirci sui nostri social Facebook e Twitter!

GF VIP: la vergognosa frase di Dayane Mello su Tommaso Zorzi
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Gossip Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin