Gli aerei caccia F-35 di quinta generazione dell’Aereonautica Militare Italiana iniziano a proteggere lo spazio aereo dell’Estonia

Nell'ambito della Missione di sicurezza aerea baltica nella politica di contenimento della NATO
sei in  Italia

7 mesi fa - 4 Maggio 2021

Gli aerei caccia F-35 di quinta generazione dell’Aereonautica Militare Italiana iniziano a proteggere lo spazio aereo dell’Estonia.

In Estonia, presso la base aerea di Amari, lunedì si è svolta una solenne cerimonia di rotazione delle missioni a protezione dello spazio aereo degli Stati baltici.

L’Aeronautica Militare tedesca (Air Force) ha ceduto la responsabilità all’Aeronautica Militare Italiana.

Per la prima volta, i caccia F-35 di quinta generazione prenderanno parte alla missione di sicurezza aerea nel Baltico, ha detto il servizio stampa del quartier generale principale delle forze di difesa.

Il comandante dell’aeronautica militare della NATO, il generale Jeffrey L. Harrigian, ha ringraziato l’Estonia per la calorosa accoglienza degli alleati.

Il posto speciale della Missione di sicurezza aerea baltica nella politica di contenimento della NATO è dato alla dimostrazione di unità politica, forza, capacità e, soprattutto, costante disponibilità a rispondere “.

I piloti e lo staff tecnico italiani hanno davanti a sé una missione di quattro mesi.

La base del 13 ° Gruppo Aereo Italiano (13 Gruppo – Nucleo Tattiche), che svolge la missione di protezione aerea in Estonia, è la base aerea di Amendola.

I caccia in arrivo ad Amari sono in servizio presso la base aerea, se necessario, effettuano voli di ricerca ed effettuano regolari voli di addestramento.

L’Italia aveva già partecipato alla missione di sicurezza aerea Amari nel 2018.

I caccia F-35 di quinta generazione sono il prodotto del programma di sviluppo di armi più costoso della storia umana.

Questi velivoli multiuso sono in grado di agire come caccia, aerei da ricognizione e bersagli terrestri.

Le forze aeree dei paesi della NATO proteggono lo spazio aereo di Estonia, Lettonia e Lituania dal 2004. Nel 2012, il vertice NATO di Chicago ha esteso a tempo indeterminato la missione per proteggere lo spazio aereo degli Stati baltici.

La seconda unità aerea che partecipa alla missione dal 29 aprile è schierata presso la base aerea di Siauliai in Lituania:

si tratta de-gli aerei caccia F-35 di quinta generazione dell’Aeronautica Militare italiana, che ha caccia Eurofighter Typhoon.

Leggi anche: Il militare arrestato con l’accusa di spionaggio non aveva accesso a documenti top-secret.

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Gli aerei caccia F-35 di quinta generazione dell’Aereonautica Militare Italiana iniziano a proteggere lo spazio aereo dell’Estonia
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST