Guanti per togliere assorbenti e di tamponi: scoppia la polemica “sessista”

Il progetto è stato chiuso a causa delle critiche sui social network.
sei in  Donne

8 mesi fa - 21 Aprile 2021

Guanti per togliere assorbenti e di tamponi: scoppia la polemica “sessista”

Il progetto è stato chiuso a causa delle critiche sui social network; l’idea di Pinky Gloves sembrava sessista alle donne.

Non solo i guanti erano rosa, ma per qualche motivo si suggeriva anche di avvolgere il prodotto per l’igiene usato in un guanto; come se ci fosse qualcosa di spiacevole nelle mestruazioni.

Un vero scandalo è scoppiato nei social network per i guanti rosa per lo smaltimento di tamponi e assorbenti; inventati dagli imprenditori tedeschi Yevgeny Raimkulov e Andre Ritterswürden.

I guanti sono guanti usa e getta comodi da portare in una borsa.

L’idea della startup è che i guanti possono essere usati quando non c’è acqua a portata di mano per lavarsi le mani o un bidone per buttare via l’assorbente o l’assorbente usato.

Un pacchetto di 48 guanti poteva essere acquistato sul sito web del marchio.

Tuttavia, subito dopo l’inizio delle vendite, il progetto è stato annullato; a causa delle critiche sui social network, che sono ricadute sugli imprenditori e sull’investitore della startup.

L’idea di Pinky Gloves è sembrata sessista alle donne.

Poiché non solo i guanti sono rosa, ma tre uomini, chissà perché, offrono ai clienti di avvolgere un prodotto per l’igiene usato in un guanto, come se ci fosse qualcosa di sgradevole nelle mestruazioni.

Molte donne si sono sentite discriminate, affermando che anche molti uomini avrebbero dovuto usare i guanti dato che non tutti quando vanno in bagno, si lavano le mani dopo.

Leggi anche: Un imprenditore francese lancia il primo vino alla cannabis.

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Guanti per togliere assorbenti e di tamponi: scoppia la polemica “sessista”
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Donne Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST