Harry Styles non si vergogna dei suoi giorni negli One Direction

Harry Styles racconta i suoi giorni passati con gli One Direction. Contrariamente a molte celebrità non rinnega il passato che lo ha reso famoso.
sei in  People

12 mesi fa - 4 Dicembre 2020

Il passato

Harry Styles potrebbe comparire nelle copertine delle riviste da solista in questi giorni, ma il cantante ha solo cose positive da dire sul suo tempo nella boy band One Direction.

“Quando guardi la storia delle persone che escono dalle band e iniziano una carriera da solista, sentono il bisogno di scusarsi per essere nella band.” Non preoccuparti, non è questo il caso! Ora posso fare cosa voglio davvero fare. Ma mi piaceva stare nella band”, ha detto il cantante di” Watermelon Sugar” in un’intervista a Variety.

Ha aggiunto che sebbene alcuni possano avere il desiderio generale di “mettere le persone l’una contro l’altra”, lui preferisce usare espressioni di gratitudine.
“Si tratta di un passo successivo nell’evoluzione. Il fatto che abbiamo ottenuto tutti cose diverse al di fuori della band la dice lunga su quanto duramente ci abbiamo lavorato”, ha detto.

Gli One Direction

Gli One Direction, come molti sanno, sono nati dopo che Styles e i suoi quattro futuri compagni di band (Liam Payne, Louis Tomlinson, Niall Horan e Zayn Malik) sono stati inseriti in un gruppo da Simon Cowell durante l’audizione per “The X Factor”.
“Ho imparato così tanto”, ha aggiunto Styles. “Quando eravamo nella band, cercavo di scrivere con più persone diverse che potevo. Volevo esercitarmi – e ho scritto un sacco di pessime canzoni”.

Harry Styles

Harry Edward Styles (nato il 1 febbraio 1994) è un cantante, cantautore e attore inglese. La sua carriera musicale è iniziata nel 2010 come concorrente solista nella serie di competizioni musicali britanniche The X Factor. Dopo la sua eliminazione all’inizio, si è unito alla boy band One Direction, che è diventata una delle boy band più vendute di tutti i tempi.

Styles ha pubblicato il suo omonimo album di debutto attraverso la Columbia Records nel 2017. È stato certificato disco di platino negli Stati Uniti, mentre il suo singolo principale, “Sign of the Times”, è andato in cima alla UK Singles Chart. Ha fatto il suo debutto come attore nel film di guerra Dunkirk di Christopher Nolan del 2017.

Il secondo album di Styles, Fine Line (2019), ha debuttato in cima alla Billboard 200 degli Stati Uniti con il più grande debutto nelle vendite di un artista maschio inglese negli Stati Uniti ed è stato inserito tra i “500 Greatest Album of All Time” di Rolling Stone nel 2020. Il suo quarto singolo, “Watermelon Sugar”, è stato in cima alla classifica Hot 100 degli Stati Uniti.

Nel corso della sua carriera, Styles ha ottenuto numerosi riconoscimenti, tra cui un Brit Award, un American Music Award, due ARIA Music Awards e un Billboard Music Award. Al di fuori della sua musica, è anche noto per la sua moda sgargiante, ed è il primo uomo ad apparire da solo sulla copertina della rivista Vogue.

Leggi anche: L’inno di Harry Styles al gender fluid su Vogue
Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Harry Styles non si vergogna dei suoi giorni negli One Direction
CONTINUA LA LETTURA
Homepage People Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST harry styles Oggi one direction