I turisti che fanno i selfie potrebbero diffondere il Covid-19 ai gorilla

I turisti che scattano selfie con gorilla di montagna selvaggi potrebbero mettere i primati a rischio di sviluppare il Covid-19 , secondo una nuova ricerca.
sei in  Green

11 mesi fa - 16 Febbraio 2021

I turisti che scattano selfie con gorilla di montagna selvaggi potrebbero mettere i primati a rischio di sviluppare il Covid-19 , secondo una nuova ricerca.

Gli scienziati della Oxford Brookes University, in Inghilterra, hanno esaminato centinaia di post su Instagram di persone che visitano gli animali in Africa orientale e hanno scoperto che la maggior parte dei turisti era abbastanza vicina ai gorilla (per colpa soprattutto dei selfie) da diffondere virus e malattie, secondo un comunicato stampa dell’università.

“Il rischio di trasmissione di malattie tra visitatori e gorilla è molto preoccupante“, ha detto l’autore principale dello studio Gaspard Van Hamme, un alunno dell’Università di Oxfordche ha iniziato a lavorare allo studio durante il suo master.

“È fondamentale rafforzare e applicare i regolamenti dei tour per garantire che le pratiche di trekking dei gorilla non minaccino ulteriormente queste grandi scimmie già in pericolo”.

I gorilla di montagna sono elencati come in via di estinzione, con una stima di 1.063 di loro lasciati allo stato brado, secondo il comunicato.

Vivono nella Repubblica Democratica del Congo (Parco nazionale Virunga), Uganda (Parco nazionale impenetrabile di Bwindi e Parco nazionale Mgahinga Gorilla) e Ruanda (Parco nazionale dei vulcani).

I ricercatori hanno scoperto che i turisti erano troppo vicini ai primati dell’Africa orientale per farsi i selfie.

“Abbiamo scoperto che le mascherine erano raramente indossate dai turisti in visita ai gorilla e questo porta il potenziale di trasmissione di malattie tra le persone e i gorilla”, ha detto in una dichiarazione Magdalena Svensson, docente di antropologia biologica alla Oxford Brookes University.

“Sono così geneticamente vicini a noi che possono ottenere la maggior parte delle cose che possiamo ottenere” – come l’influenza, l’ebola e il comune raffreddore, ha aggiunto.

“È un enorme rischio per la loro salute“, ha detto, ricordando che anche a quattro metri le malattie possono essere trasmesse.

Leggi anche: L’almanacco di oggi (16 febbraio) (2005) – Il protocollo di Kyoto
Seguiteci anche su Facebook & Twitter

I turisti che fanno i selfie potrebbero diffondere il Covid-19 ai gorilla
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Green Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST gorilla Oggi selfie