Il libro d’arte del premio Nobel Olga Tokarczuk arriva nelle librerie

L'ultimo libro del premio Nobel Olga Tokarczuk tradotto in inglese è in arrivo nelle librerie del mondo.
sei in  Libri

11 mesi fa - 22 Febbraio 2021

L’ultimo libro del premio Nobel Olga Tokarczuk tradotto in inglese è in arrivo nelle librerie del mondo.

“The Lost Soul”, che esce questa settimana negli Stati Uniti, è una storia poetica di un uomo che perde la sua anima nella fretta quotidiana e può riconquistarla solo in un modo molto speciale.

Il libro ha molti significati, ispirati anche dai suoi disegni nostalgici e meditativi dell’artista polacca Joanna Concejo.

È l ‘”esperimento con la forma” di Tokarczuk e la prima volta che le sue parole sono state unite a illustrazioni da qualcun altro per produrre un libro illustrato. Dice che ha prodotto un valore sorprendentemente nuovo e amplificato che, spera, attirerà lettori di varie età e background.

“Sono rimasto affascinata … dall’effetto della cooperazione di due persone completamente diverse”, ha detto la Tokarczuk, che di solito lavora da solo.

“Fornisce più della semplice somma di testo e disegni. Appare un valore attraverso il quale leggiamo il testo in modo diverso e vediamo anche i disegni in modo diverso rispetto a se fossero stati da soli. Per me, questo è una sorta di mistero “, ha detto la Tokarczuk all’Associated Press.

I disegni di Concejo raccontano una storia indipendente, ispirata al testo di Tokarczuk ma costruita attorno a un paio di guanti per bambini tenuti insieme da una corda.

Quando la corda si rompe, i guanti si separano, proprio come è successo all’uomo nel testo di Tokarczuk e alla sua anima, ha detto Concejo, che ha anche disegnato le copertine per le edizioni polacche dei libri più recenti della scrittrice.

La Tokarczuk crede che non ci sia una singola interpretazione del libro e i lettori lo vedranno in “modi diversi, useranno parole diverse per nominarlo. Questo è il miracolo della letteratura”.

“Penso che questa sia una di queste storie che sono sempre presenti in quegli enormi contenitori di coscienza collettiva e mi sembra di averla semplicemente messa a fuoco, di averla portata fuori da qualche parte e di averla scritta”, ha detto la scrittrice di 59 anni, psicologa di professione, femminista, ecologa e sostenitrice dei diritti delle minoranze.

Attinge da storie e credenze di antiche culture come gli indiani del Nord America e la gente della Polinesia, che dicono che qualcuno ha perso la sua anima quando vede che c’è qualcosa che non va in lui. In questo senso il libro ha a che fare con la psicologia, persino con la psichiatria, ha detto la Tokarczuk.

“Così ho sviluppato queste intuizioni e storie più antiche e le ho rivestite della nostra comprensione europea, le ho rese contemporanee e in questo modo ho reso universale questa piccola storia”, ha detto l’autrice.

“Mi piacerebbe molto che questo libro raggiungesse i giovani lettori, i bambini, che lo guarderebbero e le loro madri leggessero il testo. Ma vorrei anche che raggiungesse qualcuno che è alla fine della vita o è stanco della vita, o qualcuno giovane con tutta la sua vita aperta davanti a lui “, ha detto la Tokarczuk.

“La nostalgia per i tempi passati che non erano complessi, non complicati, i tempi in cui non c’era una tale pressione di informazioni, quando il mondo aveva cornici più ampie”, ha aggiunto la Tokarczuk. “Tale riferimento all’infanzia tocca sempre corde molto delicate e sensibili nel lettore, nello spettatore.”

Attualmente sta lavorando a un nuovo libro “ma la pandemia non mi sta aiutando nel compito. Ci vuole tempo”.

“Siamo tutti ansiosi, non sappiamo cosa succederà dopo, cosa succederà al mondo, a noi, e questa ansia non aiuta a concentrarsi sulla scrittura”, ha detto la Tokarczuk.

Leggi anche: Matthew McConaughey: uscirà ufficialmente in Italia a maggio la sua autobiografia

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Il libro d’arte del premio Nobel Olga Tokarczuk arriva nelle librerie
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Libri Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin