Il piccolo Leonardo morto a Novara: condannati all’ergastolo madre ed ex compagno
Italia

Il piccolo Leonardo morto a Novara: condannati all’ergastolo madre ed ex compagno

Erano stati accusati di omicidio volontario e maltrattamenti al piccolo Leonardo (19 mesi) Gaia Russo (23 anni) e l’ex compagno Nicola Musi (24 anni).

Oggi la Corte ha accolto la richiesta del pm, Silvia Baglivo, condannando i ragazzi a 2 ergastoli per l’omicidio del piccolo avvenuto nel maggio 2019.

Le sofferenze di Lorenzo

Lorenzo è morto a causa delle ripetute percosse ricevute durante la mattina del 23 maggio nell’appartamento della coppia, in corso Trieste a Novara.

Dalle indagini è emerso che l’esecutore materiale sembrerebbe stato l’uomo e che la Russo sarebbe rimasta pazientemente a guardare, fornendo dopo un alibi all’ex compagno.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti il procuratore di Novara, Marilinda Mineccia, Leonardo era da tempo vittima di maltrattamenti dalla “violenza inaudita, non degna di un essere umano”.

Il bambino, infatti, era stato portato in ospedale agonizzante e con il corpo ricoperto di lividi anche se oramai i medici non furono in grado di salvarlo.

L’autopsia aveva stabilito che a provocare la morte di Leonardo era un colpo violento all’addome che aveva provocato un’emorragia al fegato.

Il bambino era perciò morto in meno di 30 minuti.

Il medico legale aveva rivelato sul corpo anche lesioni ed ecchimosi sul capo, sul torace, sulla schiena e sui genitali.

La madre di Leonardo all’epoca aveva provato di fornire un alibi all’ex compagno, Nicola Musi, cercando di far credere agli investigatori che la morte fosse sopraggiunta a causa di una caduta dal lettino.

Ma la verità era poi emersa presto e mentre l’uomo continuava a professarsi innocente sostenendo di non aver mai toccato il piccolo, Gaia Russo era stata a sua volta arrestata per complicità in omicidio.

La nonna e il papà del piccolo Leonardo si sono costituiti parte civile.

Leggi anche: Stilista trovata impiccata a Milano: la Cassazione rigetta la richiesta di carcere per l’ex Marco Venturi
Continua a seguirci sui nostri social Facebook e Twitter! Fonte: ansa

Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
alex de benedictis
Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
arredamento
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
Stella di Natale: 10 cose da sapere
lifestyle
Stella di Natale: 10 cose da sapere

Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it