Il principe William difende la monarchia britannica dalle accuse di razzismo
People

Il principe William difende la monarchia britannica dalle accuse di razzismo

Il principe William ha insistito ieri sul fatto che la sua famiglia non è razzista, è stato il primo membro della famiglia reale britannica a parlare delle accuse di bigottismo mosse dal principe Harry e Meghan, suo fratello e sua cognata.

Il principe William ha fatto i commenti in risposta alle domande fatte dai giornalisti durante una visita a una scuola dell’East London.

Mentre i membri della famiglia reale spesso ignorano tali domande, Il principe William ha sfruttato l’opportunità per affrontare le accuse esplosive che hanno scosso la monarchia.

“Non siamo assolutamente una famiglia razzista”, ha detto William mentre sua moglie, Kate, camminava al suo fianco.

Buckingham Palace sta lottando per placare le critiche dopo che Harry e Meghan hanno affermato che la duchessa è stata vittima del razzismo e del trattamento insensibile durante il suo periodo come membro attivo della famiglia reale.

Il palazzo ha cercato di rispondere alle accuse, formulate durante un’intervista con la conduttrice televisiva statunitense Oprah Winfrey, con una dichiarazione di 61 parole che i critici hanno definito “troppo poco, troppo tardi”.

William, secondo in linea di successione al trono dopo suo padre, il principe Carlo, ha detto che non aveva ancora parlato con Harry dopo l’intervista, “ma lo farò”.

Harry e Meghan hanno abbandonato i doveri reali l’anno scorso e si sono trasferiti in California, dicendo che volevano sfuggire ai media britannici invadenti e vivere una vita normale.

Meghan, che è birazziale, ha detto nell’intervista che era così isolata e infelice come membro attivo della famiglia reale che aveva pensieri suicidi.

Ha anche detto che Harry le ha detto che un membro della famiglia reale aveva espresso “preoccupazioni” per il colore della pelle del suo bambino prima della nascita del loro figlio, Archie.

Il principe William e Kate hanno visitato la Scuola 21 a Stratford, a est di Londra, quando i bambini sono tornati a lezione. La visita aveva anche lo scopo di segnare il lancio nelle scuole secondarie di un progetto di salute mentale che Kate ha lanciato nelle scuole primarie nel 2018.

Leggi anche: Beyoncé ringrazia Meghan Markle per “il coraggio e la leadership” dopo l’intervista a Oprah

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
alex de benedictis
Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
arredamento
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
Stella di Natale: 10 cose da sapere
lifestyle
Stella di Natale: 10 cose da sapere

Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it