Il risveglio di Eithan Biran: il bimbo di 5 anni è l’unico sopravvissuto della tragedia sulla funivia del Lago Maggiore

Il bambino ora è sveglio, ma è ancora in un momento critico, a causa di traumi addominali e fratture degli arti.
sei in  Italia

6 mesi fa - 28 Maggio 2021

Il risveglio di Eithan Biran: il bimbo di 5 anni è l’unico sopravvissuto della tragedia sulla funivia del Lago Maggiore.

Ha perso tutta la famiglia nell’incidente della funivia sul Lago Maggiore, il bambino di 5 anni sopravvissuto alla tragedia si sveglia e parla con la zia, ancora in condizioni di salute critiche.

Il bambino di 5 anni, che ha perso in pochi secondi tutta la sua famiglia, nella tragedia di pochi giorni fa sulla funivia del Lago Maggiore, si è svegliato e ha potuto scambiare due parole con la zia.

Eithan Biran, il figlio della famiglia morta in nel tragico incidente con la cabina della funivia che si staccata dalle corde e si schiacciata al suolo.

Il bambino ora è sveglio, ma è ancora in un momento critico, a causa di traumi addominali e fratture degli arti.

Nei prossimi giorni verrà spostato dalla terapia intensiva. I medici pensano che il bambino di 5 anni sia sfuggito alla morte grazie all’abbraccio “miracoloso” di suo padre, che lo ha abbracciato mentre i suoi ultimi secondi stavano arrivando con la collisione fatale.

Da una bella giornata di sole e da un giro in funivia, Eithan Biran ha perso i suoi genitori, fratellino e nonni.

Un team di psicologi specializzati aspetta da giorni che il bambino di 5 anni si svegliasse. Il grave incidente, in cui hanno perso la vita 14 persone, è avvenuto nella località turistica di Stresa, sulle rive del Lago Maggiore.

Per quasi un mese la cabina della funivia del Mottarone in Italia è stata come una “roulette russa” per tutti coloro che ci viaggiavano.

Ciò è dovuto a un problema di cui erano a conoscenza alcune persone, che oggi sono state arrestate; come i responsabili della tragedia dove 14 persone hanno perso la vita, dopo che la funivia si staccata ed precipitata a terra fatalmente.

Per quasi un mese la cabina della funivia del Mottarone è stata come una ‘roulette russa’ per tutti coloro che ci viaggiavano.

Dopo le indagini sull’incidente, gli investigatori hanno affermato che i freni di emergenza erano stati disattivati ​​dal personale stesso perché ostacolavano il movimento della cabina.

I tre membri della società, compreso l’amministratore della società, ne erano a conoscenza.

L’incidente è avvenuto nella località turistica di Stresa, sulle rive del Lago Maggiore, in Piemonte.

La funivia Stresa-Mottarone porta turisti e gente del posto, sul Lago Maggiore, a quasi 1.400 metri di altitudine, sulla vetta del Monte Mottarone in 20 minuti.

Dal tragico giro durante il quale sono partite 15 persone, è solo un bambino di 5 anni è riuscito a sopravvivere.

La funivia aveva riaperto al pubblico il 24 aprile, a seguito dell’allentamento delle misure anti-covid. Mentre nel 2016 sono stati investiti 4 milioni e 400 mila euro per il controllo, la riparazione e la riparazione delle funivie.

Il risveglio di Eithan Biran: il bimbo di 5 anni è l’unico sopravvissuto della tragedia sulla funivia del Lago Maggiore

Leggi anche: Incidente delle funivia sul Lago Maggiore: un bambino israeliano di cinque anni è l’unico sopravvissuto e le vittime salgono a 14.

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Il risveglio di Eithan Biran: il bimbo di 5 anni è l’unico sopravvissuto della tragedia sulla funivia del Lago Maggiore
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST