La Corea del Sud ha usato l’intelligenza artificiale per riportare sul palco la voce di una superstar morta (Kim Kwang-seok)

25 anni dopo rivivrà in uno show televisivo la voce di Kim Kwang-seok, noto cantante folk della Corea del Sud. Il tutto sarà reso possibile grazie all'intelligenza artificiale.
sei in  Senza categoria

12 mesi fa - 26 Gennaio 2021

Per la prima volta in 25 anni, la voce distintiva della superstar sudcoreana Kim Kwang-seok verrà ascoltata dalla televisione nazionale mentre canta nuovo materiale.

È un’impresa resa ancora più straordinaria perché il famoso cantante folk è morto.

L’emittente nazionale SBS prevede di utilizzare l’intelligenza artificiale (AI) per riportare in vita la voce di Kim in un nuovo programma, “Competition of the Century: AI vs Human”, che andrà in onda questa settimana.

Kim Kwang-seok aveva solo 31 anni quando morì nel 1996 all’apice della sua carriera dopo una serie di successi tra cui “A Letter From a Private”, “Song of My Life” e “In the Wilderness”.

La sua morte è stata considerata così scioccante che alcuni non hanno mai accettato la causa ufficiale del suicidio, scegliendo invece di credere alle teorie del complotto secondo cui è stato assassinato.

Quindi, quando l’emittente nazionale SBS ha annunciato che stava usando l’intelligenza artificiale per ricreare la voce di Kim Kwang-seok su un nuovo programma che andrà in onda questo mese, ha mandato i fan in delirio.

Il produttore televisivo Nam Sang-moon ha detto che l’idea di una competizione tra intelligenza artificiale e umana gli è venuta dopo aver visto il campione del mondo Lee Se-dol affrontare il programma di intelligenza artificiale sudcoreano HanDol nell’antico gioco di strategia Go nel 2019.

La società di intelligenza artificiale audio dietro la voce reincarnata di Kim è Supertone, una startup sudcoreana fondata nel 2020 che fornisce soluzioni audio AI per i creatori di contenuti, secondo il co-fondatore e Chief Operating Officer Choi Hee-doo.

La tecnologia Singing Voice Synthesis (SVS) di Supertone apprende le voci ascoltando più canzoni con note e testi corrispondenti, ha spiegato Choi.

Il sistema ha imparato 100 canzoni da 20 cantanti prima di ricevere 10 canzoni di Kim Kwang-seok da imparare. Ora conosce la sua voce abbastanza bene da imitare lo stile e la pronuncia unici del cantante, ha detto Choi.

Mentre alcuni potrebbero considerare una competizione tra un cantante di intelligenza artificiale e un essere umano un divertimento innocuo, altri avvertono che la tecnologia pone minacce che devono essere affrontate da linee guida e regolamenti più rigidi.

Leggi anche: Babou Ceesay sarà il protagonista della nuova crime serie di Sky “Wolfe”
Seguiteci anche su Facebook & Twitter

La Corea del Sud ha usato l’intelligenza artificiale per riportare sul palco la voce di una superstar morta (Kim Kwang-seok)
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin