La mascherina più unica al mondo contro covid-19: l’ampolla con un “giardino” mobile con piante

L'ispirazione per l'artista belga è venuta dalle meravigliose oasi che ha visto in Tunisia
sei in  Green

5 mesi fa - 21 Aprile 2021

La mascherina più unica al mondo contro covid-19: l’ampolla con un “giardino” mobile con piante

La pandemia COVID-19 ha limitato la routine e le abitudini di tutti, ma niente può fermare la creatività e l’arte!

Quando i governi dei paesi di tutto il mondo hanno chiesto ai cittadini di proteggersi dal covid-19 indossando le mascherina, questo non era certamente quello che avevano inteso

L’artista belga Alian Verschueren ha creato la mascherina più interessante e speciale del mondo!

Una mini oasi portatile, un “giardino” mobile con piante, che si appoggia sulle spalle ma che ha la stessa utilità  di una comune “mascherina” per proteggersi dal covid-19.

L’ispirazione per l’artista belga è venuta dalle meravigliose oasi che ha visto in Tunisia, 15 anni fa, mentre lavorava lì.

“L’idea è nata per creare una ‘bolla’ in cui potessi isolarmi, rimanere disconnesso dal mondo rumoroso”, ha detto Verschueren, aggiungendo che anche lui soffre di asma e quindi può respirare più facilmente che con una maschera.

Quando l’artista cammina per le strade della città con la sua maschera speciale, molte persone lo fermavano per chiedere spiegazioni o fare dei selfie.

L’artista ha detto che questo tipo “isolamento” e la sua mascherina “nini oasi” è diventato un ottimo modo per comunicare con più persone.

Verschueren ha detto che spera che la sua maschera contro covid-19 renderà più cittadini consapevoli della cura che devono mostrare nei confronti dell’ambiente.

Una singolare iniziativa quella dell’artista belga che ha creato la mascherina più unica al mondo contro covid-19.

Leggi anche: Il Texas diventa il più grande stato americano a revocare l’obbligo della mascherina.

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

La mascherina più unica al mondo contro covid-19: l’ampolla con un “giardino” mobile con piante
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Green Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST