La mostra delle opere dell’artista spagnola Maruja Mallo conteneva falsi, dicono gli esperti
Cultura

La mostra delle opere dell’artista spagnola Maruja Mallo conteneva falsi, dicono gli esperti

La mostra di Maruja Mallo

Un anno dopo che una mostra che celebrava le opere della pioniera artista surrealista spagnola Maruja Mallo ha chiuso i battenti, è emersa una lettera di esperti in cui si afferma che nessuna delle opere esposte sia effettivamente nata dalla mano della pittrice.

Maruja Mallo, morta nel 1995, era associato alla cosiddetta generazione letteraria dei 27, i cui membri includevano Federico García Lorca, Ernestina de Champourcín, Pedro Salinas, Rosa Chacel, María Teresa León e Rafael Alberti.

Le sue straordinarie opere stilizzate furono dipinte nel suo paese natale e in Sud America, dove visse in esilio per un quarto di secolo dopo la vittoria di Franco nella guerra civile spagnola.

Nel gennaio 2020 le autorità della città di Lalín, nella regione nord-occidentale della Galizia, hanno organizzato uno spettacolo in onore della Mallo e Luís Seoane, un altro artista dell’eredità galiziana.

La mostra, intitolata Precisely Made Magical Creations, presentava 43 opere prodotte da “due degli artisti galiziani più importanti di tutti i tempi” durante il loro soggiorno in Argentina tra il 1936 e il 1965.

La mostra, conclusasi il 13 marzo dello scorso anno, è stata tormentata da interrogativi sull’autenticità delle 18 opere attribuite a Maruja Mallo e alcune di quelle attribuite a Seoane.

Tredici mesi fa, i consiglieri dell’opposizione a Lalín hanno chiesto al sindaco, José Crespo, se fosse a conoscenza delle voci che circolavano sui falsi della Mallo e quali misure erano state prese per garantire l’autenticità delle mostre.

Le accuse

Il quotidiano online spagnolo elDiario.es ha pubblicato una lettera inviata alla Royal Galician Academy of Fine Arts un anno fa da un team di esperti che hanno catalogato il lavoro della Mallo per conto della sua famiglia.

In esso affermavano che nessuno dei dipinti e dei disegni presenti nella mostra e attribuiti a Maruja Mallo erano opera dell’artista. Non solo nessuna delle opere era contenuta in due archivi chiave, diceva la lettera , ma non c’erano nemmeno riferimenti ad essi nelle “centinaia di articoli pubblicati sull’artista durante la sua vita”.

Forse la cosa più dannosa di tutte, hanno notato gli esperti era che “la qualità di queste opere non corrisponde alla tecnica molto esigente dell’artista e al modo rigoroso di dipingere”.

Leggi anche: Il raro capolavoro di Van Gogh viene venduto per 13 milioni di euro a Parigi

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
alex de benedictis
Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
arredamento
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
Stella di Natale: 10 cose da sapere
lifestyle
Stella di Natale: 10 cose da sapere

Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it