La statua di Marilyn Monroe con il vestito rialzato con tanto di biancheria intima in bella vista dove i turisti si scattano foto sotto la gonna

sei in  Curiosità

7 mesi fa - 22 Maggio 2021

La statua di Marilyn Monroe con il vestito rialzato con tanto di biancheria intima in bella vista dove i turisti si scattano foto sotto la gonna

Marilyn Monroe, Palm Springs e le reazioni al ritorno della sua statua in città.

Sebbene siano passati quasi 60 anni dalla morte di Marilyn Monroe, le persone sono ancora eccitate quando viene menzionato il suo nome.

Il suo culto in America ha dato vita a una gigantesca statua in acciaio inossidabile e alluminio, alta quasi otto metri dal suolo.

È dedicato a uno dei ruoli iconici dell’attrice nel cinema del film “The Cursed Seven Years” (1955).

Nel periodo 2012-2014, Forever Marilyn, come viene chiamata la statua, si trovava in un posto di rilievo a Palm Springs, in California.

Ma in seguito è stato rimossa per sette anni.

Tuttavia, il governo della città sta valutando la possibilità di restituire la statua al Palm Springs Art Museum. I turisti probabilmente saranno contenti perché potranno nascondersi sotto la gonna di Marilyn, ma non tutti i residenti condividono la stessa opinione.

Il direttore del museo ha detto che il luogo della statua non è di fronte all’edificio. Perché la prima cosa che chiunque uscirà dal museo vedrà il vestito rialzato e la biancheria intima di Monroe.

Altri credono che la statua sia sessista. Nonostante l’insoddisfazione, l’amministrazione comunale ha deciso di collocare lì la statua per i prossimi tre anni.

La statua di Marilyn Monroe con il vestito rialzato con tanto di biancheria intima in vista dove i turisti si scattano foto sotto la gonna

Leggi anche: All’asta un biglietto di scuse di Marilyn Monroe per Joe di Maggio.

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

La statua di Marilyn Monroe con il vestito rialzato con tanto di biancheria intima in bella vista dove i turisti si scattano foto sotto la gonna
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST