La versione natalizia del filetto alla Wellington

Il filetto alla Wellington è una ricetta abbastanza complessa ma che non manca nelle tavole natalizie anglosassoni. Impariamo questa ricetta assieme.
sei in  Cucina

1 anno fa - 2 Dicembre 2020

Il filetto alla Wellington è una ricetta abbastanza complessa ma che non manca nelle tavole natalizie anglosassoni. Impariamo questa ricetta assieme. Questa è una versione più economica e popolare perché si usa il pollo al posto del manzo.

Ingredienti
1 cucchiaio di olio
1 cipolla, tritata finemente
6 petti di pollo
400 g di salsiccia

mazzetto di erbe invernali (abbiamo usato rosmarino, timo e salvia), tritate
100 g di pangrattato fresco
10 fette di prosciutto
250 g di salsa di mirtilli rossi

2 blocchi da 500 g di pasta sfoglia
farina 00
1 uovo, più 1 tuorlo
patate arrosto, verdure e salsa gravy, per servire (facoltativo)

Ricetta

PASSO 1
Scaldate l’olio in una padella. Aggiungere la cipolla e cuocere per 8-10 minuti finché non si ammorbidisce. Versare in una ciotola e lasciar raffreddare.

PASSO 2
Coprire un tagliere con pellicola trasparente e adagiarvi sopra un petto di pollo. Copri il pollo con altra pellicola trasparente. Usa un mattarello per sbattere delicatamente la parte più spessa del pollo fino a quando il petto di pollo intero è di uno spessore uniforme di circa ½ cm.

FASE 3
Mescolare la carne di salsiccia, le erbe e il pangrattato alle cipolle raffreddate. Sul tuo piano di lavoro, crea un doppio strato di pellicola trasparente, di circa 30 x 40 cm.

Adagiarvi sopra il prosciutto, coprendo il più possibile la superficie della pellicola trasparente. Coprite con i petti di pollo, disponendoli in modo che si incastrino (tagliateli a pezzi più piccoli se necessario) e disponeteli in modo da coprire completamente il prosciutto. Condisci il pollo.

FASE 4
Coprire il pollo con il composto di salsiccia, distribuendolo fino ai bordi. Mescolare la salsa di mirtilli per ammorbidirla, quindi spalmare sulla salsiccia. Arrotolate bene il pollo da uno dei lati più lunghi (aiutandovi con la pellicola trasparente ma mantenendo la pellicola trasparente all’esterno), avvolgendo i ripieni a spirale all’interno. Il prosciutto dovrebbe essere lo strato più esterno. Avvolgere l’involtino in un grande foglio di pellicola trasparente e torcere alle estremità per sigillare, quindi congelare per 30 min.

FASE 5
Su una superficie infarinata, stendi un blocco di pasta dello spessore di una monetina. Disponilo su una teglia rivestita di carta da forno. Scartare l’involto di pollo e disporlo sopra la pasta. Tagliare la pasta in un rettangolo, lasciando 2-3 cm intorno alla base dell’involtino. Conserva i ritagli per decorare la parte superiore.

FASE 6
Stendete la seconda sfoglia allo stesso spessore della prima. Sbattere insieme l’uovo e il tuorlo in eccesso e spennellare un po’ il bordo della base di pasta. Adagiare il secondo pezzo di pasta frolla sopra l’involtino, modellandolo strettamente attorno alla carne ed espellendo eventuali sacche d’aria. Eliminate la sfoglia in eccesso lasciando un bordo di circa 2 cm.

FASE 7
Arricciare il bordo con il pollice e l’indice o utilizzare una forchetta per premere intorno al bordo per sigillare (infarinare la forchetta se la pasta inizia ad attaccarsi). Spennellare il filetto alla Wellington dappertutto con l’uovo sbattuto.

Usa i ritagli di pasta riservati per decorare il Wellington come preferisci, oppure incidi lo strato superiore con un coltello affilato. Coprire e raffreddare per almeno 1 ora o fino a 48 ore. Può essere congelato in questa fase per un massimo di due mesi (scongelare in frigorifero prima della cottura). Quando sei pronto per cucinare, riscalda il forno a 200 ° C / 180 ° C ventola / gas 6.

FASE 8
Se è rimasto dell’uovo sbattuto, spennella il filetto alla Wellington ancora un po’ prima di infornare. Cuocere per 1 ora e 15 minuti finché la pasta non sarà dorata e croccante. Se hai precedentemente congelato il Wellington, assicurati che sia cotto infilando un coltello affilato al centro e controllando che la punta sia molto calda. Servire con purè o patate arrosto, verdure e salsa gravy, se ti piace. Il pollo è molto più succoso del manzo, quindi tieni un po’ di carta da cucina a portata di mano per quando tagli il Wellington.

Leggi anche: I “panzerotti” argentini: le empanadas
Seguiteci anche su Facebook & Twitter

La versione natalizia del filetto alla Wellington
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cucina Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST filetto wellington Natale Oggi Ricetta