Le simultanee eruzioni dei vulcani Stromboli ed Etna in Sicilia

Gli esperti notano che una tale frequenza di eruzioni non è stata notata nell'intera storia delle osservazioni di questo vulcano.
sei in  Green

4 mesi fa - 21 Maggio 2021

Le simultanee eruzioni dei vulcani Stromboli ed Etna in Sicilia

Foto e video sono già apparsi sui social network che mostrano un’enorme colonna di fumo nero sopra il vulcano Stromboli nell’omonima isola del Mar Tirreno vicino alla Sicilia.

Secondo testimoni oculari, l’eruzione è stata accompagnata da un potente rilascio di cenere, sabbia e altro materiale vulcanico.

Inoltre, la lava ha iniziato a fuoriuscire dal cratere sul versante occidentale dello Stromboli.

Lì, a un’altitudine di circa 600 metri, c’è una depressione chiamata “Flusso di Fuoco” attraverso la quale la lava raggiunge il mare.

Il vulcano Stromboli ha ripreso l’attività nei giorni scorsi.

La situazione sull’isola è seguita da vicino da specialisti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), oltre che da dipendenti della Protezione Civile .

Non ci sono state segnalazioni di vittime o danni.

Attualmente le persone sull’isola di Stromboli sono circa 400, ma in estate durante la stagione turistica questo numero sale a 3mila.

L’ultima volta che si è verificata una forte eruzione dello Stromboli il 3 luglio 2020, un uomo di 35 anni è morto sull’isola, che si trovava nelle vicinanze del vulcano come parte di un gruppo di escursioni, e un altro turista ha riportato ferite lievi.

Gli esperti notano che una tale frequenza di eruzioni non è stata notata nell’intera storia delle osservazioni di questo vulcano.

Stromboli è costantemente attivo da 20mila anni. È famoso per le frequenti piccole eruzioni osservate dalle isole vicine e dal mare.

La sua altezza è di 926 metri sul livello del mare e più di 2 chilometri sul livello del fondo del mare.

Le simultanee eruzioni dei vulcani Stromboli ed Etna in Sicilia.

Il vulcano ha tre crateri attivi. In precedenza Ingv aveva riferito di una nuova eruzione dell’Etna sulla costa orientale della Sicilia.

Mercoledì notte, i vulcanologi hanno registrato una potente fontana di lava sul suo versante sud-orientale.

Lo staff dell’istituto, che osserva costantemente l’Etna, ha dedicato questo bellissimo fenomeno naturale alla memoria del celebre compositore e cantante italiano Franco Battiato, morto martedì nella sua casa di Milo ai piedi del vulcano.

“Vogliamo pensare che la nostra montagna viva oggi abbia voluto piangere in questo modo uno dei suoi figli vulcanici. Per noi, e si spera per tutti, questo fenomeno rimarrà nella nostra memoria come la” Fontana Franco Battiato “, dice l’Ingv.

L’Etna è il vulcano attivo più alto d’Europa . Nel giugno 2013 è inserito nell’elenco dei patrimoni mondiali dell’UNESCO.

Nel marzo 2017, dieci persone sono rimaste ferite durante un’altra eruzione vulcanica in Sicilia. L’ultima volta che il vulcano ha eruttato è stato a febbraio.

Leggi anche: La spettacolare eruzione vulcanica attira turisti da tutto il mondo in Islanda.

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Le simultanee eruzioni dei vulcani Stromboli ed Etna in Sicilia
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Green Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST