Le usanze propiziatorie e i riti scaramantici da fare a Capodanno


Le usanze propiziatorie e i riti scaramantici da fare a Capodanno

Secondo centenaria tradizione numerosi sono i riti scaramantici e propiziatori che si potrebbero fare la notte di San Silvestro con l’intento di augurarsi di lasciare alle spalle le difficoltà dell’anno appena passato a favore di maggiore benessere e equilibrio nel prossimo.

Se anche voi siete d’accordo col proverbio “Non è vero ma ci credo”, ecco allora alcune curiose usanze portafortuna da fare a Capodanno!

Il vestito rosso

In Italia il colore propiziatorio per festeggiare la notte di Capodanno è ovviamente il rosso. In Cina questo colore spaventerebbe Nian, il mostro mitologico che secondo la leggenda esce dalla sua tana ogni dodici mesi per divorare gli esseri umani.

Cosa mangiare

Il Capodanno, si sa, lo si festeggia in tutto il mondo principalmente a tavola. Non potranno mancare sul nostro desco lo zampone, simbolo di abbondanza, e le lenticchie e l’uva che per la loro forma che ricordano delle monetine e che quindi assicurerebbero maggiori entrate economiche nel prossimo anno.

Non dimenticate di aggiungere nel piatto dei peperoncini rossi che per la loro forma appuntita, così come i cornetti napoletani, sono capaci di lacerare il cosiddetto malocchio.

Botti, regali e baci di Capodanno

Secondo ancestrale tradizione per allontanare lo spettro dell’indigenza è d’obbligo donare la notte del 31 una scatolina ai vostri cari contenente del sale grosso (simbolo di cibo) una moneta (simbolo di prosperità) e un pezzetto di carbone (simbolo di calore) mentre accendere e far consumare una candela sarà invece importante per indirizzare le vostre energie verso ciò che più sperate che si attui durante il prossimo anno (verde per propiziarvi prosperità economica, una bianca e rossa per l’amore).

La tradizione di appendere dei rametti di vischio sulle porte delle abitazioni è invece di origine celtica e veniva utilizzata per allontanare gli spettri cattivi dalle case.

I botti simboleggiano, invece, l’uccisione del vecchio a favore del nuovo, protezione dai demoni e fertilità delle messi.

Sempre a proposito di spiriti, aprite la finestra di una stanza buia poco prima di mezzanotte per fare uscire quelli maligni mentre invece chiudete quella in una stanza illuminata per trattenere invece buoni.

Infine a mezzanotte in punto bruciate un vecchio calendario arrotolato e legato con nove giri di filo rosso ripetendo mentalmente «Brucia libro dei giorni passati e che i dolori del vecchio anno non tornino più!» e poi cantate per aprirvi all’anno che verrà.

Cose da non fare a Capodanno

Spazzare la casa il primo giorno dell’anno, lasciare appese delle corde o delle calze penzolanti e contare del denaro. Soprattutto litigare con qualcuno. Invece per una donna la prima telefonata di auguri per un buon anno nuovo dev’essere sempre fatta da un uomo.

Leggi anche: Oroscopo 2021: ecco i Segni zodiacali più fortunati!
Continua a seguirci sui nostri social Facebook e Twitter!


Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it