Lo spumante Franciacorta è lo champagne italiano che è completamente diverso dal classico prosecco

Una delle più grandi cantine del cosiddetto di questo vino frizzantino è il Berlucchi considerato la capostipite della Franciacorta.
sei in  Food

7 mesi fa - 15 Maggio 2021

Lo spumante Franciacorta è lo champagne italiano che è completamente diverso dal classico prosecco.

In Lombardia dal 1967 gli spumanti omonimi sono stati ufficialmente prodotti secondo la classica tecnologia dello champagne con il il metodo della fermentazione secondaria.

L’Italia è famosa per il suo spumante Prosecco, ma è importante sottolineare che prosecco e franciacorta sono spumanti completamente diversi e sono prodotti utilizzando tecnologie diverse.

Lo stesso vale per la combinazione di fattori pedoclimatici e caratteristiche peculiari del territorio.

Per questo i vini sono vari, con un’acidità più pronunciata, o viceversa, floreali, fruttati – tutto dipende da dove si trova il vigneto.

Uno spumante italiano di alta qualità  è prodotto con il metodo classico dello champagne. Per gli stessi soldi che costa lo Champagne base, puoi acquistare un campione più degno dall’Italia.

I vini Franciacorta non sono famosi come lo champagne francese, mentre si distinguono per una minore tiratura di bottiglie all’anno e una più attenta cura dei vignaioli.

Cioè, per gli stessi soldi che costa lo Champagne, puoi acquistare una bottiglia più pregiata prodotta ma prodotta  in Italia.

Per fare un confronto: in Champagne, la resa massima è di 15,5 tonnellate di uva per ettaro, la densità di impianto delle viti è di 7-8 mila per ettaro.

I vini millesimati (di una certa annata) dello Champagne appartengono alla fascia più alta e hanno un prezzo superiore alle posizioni di base.

Per i vini Franciacorta la resa non supera i 10 quintali di uva per ettaro, e la densità di impianto delle viti è di 2,5mila – 4,5mila per ettaro.

E la maggior parte dei viticoltori locali produce i loro vini dalla vendemmia di un anno, poiché possiedono piccoli vigneti.

C’è una differenza significativa nel numero di bottiglie all’anno: in Francia se ne producono 300 milioni, in Franciacorta la cifra è parecchie volte inferiore ai 14 milioni.

I produttori di vino che producono vino decente sanno molto del buon cibo. Quale intenditore non vuole un discreto accompagnamento al suo bicchiere di spumante sotto forma di aperitivo o di un piatto altrettanto degno?

La zona del Franciacorta ha serie prospettive di diventare un luogo significativo sulla mappa gastronomica non solo dell’Italia, ma anche del mondo.

Questa zona della Lombardia non è ancora una popolare destinazione turistica e di fare un tour del vino.

Se segui i consigli della guida Michelin o viaggi in auto e ti fermi al prima tavola calda o ristorantino che incontri sulla tavola troverai formaggi incredibilmente deliziosi, salsicce, prosciutto, polenta in una varietà di varianti e, naturalmente, ti verrà offerto l’abbinamento perfetto con il vino ovunque.

Una delle più grandi cantine del cosiddetto “champagne italiano” è il Berlucchi, ovvero la capostipite della Franciacorta.

Gli esperti sottolineano uno stile di vini molto simile a quello francese.

Lo spumante Franciacorta è lo champagne italiano che è completamente diverso dal classico prosecco.

Leggi anche: Il Prosecco Rosé Doc: il vino frizzantino fruttato italiano richiesto in tutto in tutto il mondo

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Lo spumante Franciacorta è lo champagne italiano che è completamente diverso dal classico prosecco
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Food Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST