Microsoft sospende le nuove iscrizioni a LinkedIn in Cina
Tecnologia

Microsoft sospende le nuove iscrizioni a LinkedIn in Cina

LinkedIn di Hong Kong, una delle poche reti di social media occidentali disponibili in Cina, ha sospeso le nuove iscrizioni nel paese, ma ha affermato che la decisione non ha nulla a che fare con un recente attacco informatico alla casa madre Microsoft.

Microsoft ha rivelato la scorsa settimana che un gruppo chiamato Hafnium ha sfruttato il suo servizio di posta elettronica Exchange ed è stato in grado di accedere ai computer. La società ha affermato che il gruppo è stato “valutato come sponsorizzato dallo stato e operante fuori dalla Cina”.

Un portavoce di LinkedIn ha detto che la sua decisione non era correlata all’hacking. La piattaforma di social media, utilizzata dai professionisti, sospendeva le iscrizioni di nuovi membri a LinkedIn China “mentre lavoriamo per garantire la conformità con la legge locale”, si legge in una nota.

“Siamo una piattaforma globale con l’obbligo di rispettare le leggi che si applicano a noi, inclusa l’adesione alle normative del governo cinese per la nostra versione localizzata di LinkedIn in Cina”, ha aggiunto LinkedIn. L’azienda ha rifiutato di approfondire quale legge locale stava esaminando.

Un funzionario statunitense ha recentemente dichiarato alla CNN che ben 250.000 clienti Microsoft sono stati colpiti dall’attacco di Exchange e la Casa Bianca lo ha considerato una ” minaccia attiva “.

Pechino ha respinto le accuse di essere coinvolto, avvertendo la scorsa settimana che collegare tali attacchi “direttamente al governo” è una “questione politica altamente sensibile” che non dovrebbe essere basata su “ipotesi non provocate”.

Il fallimento dell’hacking e la sospensione di LinkedIn apparentemente non correlata sono stati oggetto di accesi dibattiti nei media statali cinesi negli ultimi giorni.

Il Global Times , un tabloid statale, ha citato “esperti cinesi” in un rapporto all’inizio di questa settimana dicendo che l’amministrazione Biden minaccia di “avvelenare le relazioni tra i due paesi” dopo che i rapporti hanno indicato che il governo degli Stati Uniti voleva formare una task force per affrontare l’hack.

Leggi anche: La Danimarca sospende il vaccino AstraZeneca per “gravi problemi di coagulazione del sangue”

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
alex de benedictis
Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
arredamento
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
Stella di Natale: 10 cose da sapere
lifestyle
Stella di Natale: 10 cose da sapere

Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it