Miley Cyrus si apre a sperimentare con droghe e alcol prima di diventare sobria

Personaggio molto amato e discusso. Miley Cyrus racconta il suo rapporto con l'alcool e le droghe adesso e quando era sposata. Non giudicate mai un libro dalla copertina!
sei in  Musica

1 anno fa - 7 Dicembre 2020

Miley Cyrus e Rolling Stone

Non giudicare un libro dalla copertina, soprattutto se quel libro è Miley Cyrus.
Nell’ultimo numero di Rolling Stone USA, la musicista si apre sul vivere la vita sotto i riflettori.

Parlando con la rivista dei media e della percezione che il pubblico ha di lei in base al suo aspetto, la Cyrus ha detto che mentre sembrava che avesse tutto sotto controllo nel 2018, non era assolutamente così.

I tempi del matrimonio

“All’inizio del 2018 giocavo a fare la donna di casa, cosa che all’epoca era davvero bella”, ha spiegato, riferendosi al suo matrimonio con Liam Hemsworth. “Ora ho questa sana prospettiva che prima non avevo. Ho imparato molto su ciò che posso e non posso essere per qualcun altro e su ciò che posso e non posso accettare per me stessa”.

Mentre diceva “sembrava che stessi vivendo una favola”, non lo era affatto.

“A quel tempo, la mia sperimentazione con droghe e alcol e la cerchia di persone intorno a me non era soddisfacente o sostenibile”, ha continuato.

“C’è l’idea che durante l’era ‘Younger Now’ fossi pura”, ha continuato, riferendosi al suo album del 2017. “Ai media piacevano i miei capelli. I capelli sono lunghi e biondi, lei è sana di mente in questo momento. Non può essere fottuta con la droga. È quando i suoi capelli sono dipinti o si sta facendo crescere i peli delle ascelle [che] è drogata”.

“Ha un uomo. Vive in una casa e fa la moglie”. Amico, ero molto più fuori strada in quel momento rispetto a qualsiasi altra volta in cui la mia sanità mentale veniva messa in dubbio “, ha continuato. “Non mi piace mai dire qualcosa in modo molto concreto, ma in questo momento sono concentrata sulla sobrietà. Se mai avessi imparato a bilanciare me stessa, l’avrei fatto. Ma fino ad ora, ogni volta che ci ho provato, non ho mai ottenuto quello che voglio “.

La Cyrus ha spiegato che ha iniziato a diventare sobria subito dopo il suo 26 ° compleanno, perché non voleva unirsi al cosiddetto 27 Club, un gruppo di musicisti che morì all’età di 27 anni. Ha detto che quando i 27 sono arrivati, era “praticamente del tutto sobria” – ma ammette di essere tornata a bere durante la pandemia.

La ricaduta?

“Non mi drogavo da anni”, ha chiarito. “Onestamente, non cerco mai più di essere un indovina. Cerco di non essere ingenua”.
Ha ammonito, tuttavia, che “forse prenderebbe funghi” se la situazione si presentasse – e, mentre le “piaceva davvero” prendere l’ayahuasca, non pensa che lo farà mai più.

“Prendo la mia salute mentale e fisica molto più seriamente di quanto abbia mai fatto prima”, ha concluso.

Leggi anche: La musica latina batte tutti i record di ascolto su Spotify
Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Miley Cyrus si apre a sperimentare con droghe e alcol prima di diventare sobria
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Musica Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST Oggi