Monza: stuprata 2 volte per evitare il revenge porn. Scatta l’arresto.
Italia

Monza: stuprata 2 volte per evitare il revenge porn. Scatta l’arresto.

Brugherio (Monza). Una donna persuasa dall’aver incontrato l’uomo dei suoi sogni viene narcotizzata e stuprata da un 46enne.

La 51enne, da un letto di ospedale, ha denunciato ai carabinieri il suo aguzzino facendo scattare immediatamente il ‘codice rosso‘.

Per oltre un mese la donna è stata infatti vittima di violenze mentre lo stupratore riprendeva tutto con una telecamera.

L’orrido episodio di Revenge Porn è avvenuto a Brugherio (Monza)

Minacciata di revenge porn, la 51enne racconta ai carabinieri di essere tornata dall’uomo per supplicarlo di non diffondere in rete le immagini delle violenze subite.

il 46enne a quel punto, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l’ha drogata ancora e l’ha nuovamente stuprata.

Dopo gli abusi e in preda ad un malore per i farmaci che è stata costretta ad assumere, la 51enne è riuscita a scappare dall’appartamento e a trascinarsi in cortile.

I carabinieri sono intervenuti sul luogo grazie alla telefonata di un vicino di casa che ha allertato il 118.

La vittima è stata subito soccorsa e trasportata nella clinica Mangiagalli di Milano mentre l’uomo è stato arrestato in flagranza di reato per sequestro di persona, violenza sessuale e revenge porn.

Nella casa del 46enne i carabinieri durante la perquisizione hanno trovato corde, manette e collari erotici.

Oltre a farmaci narcotizzanti e medicinali utilizzati per sedare la vittima e abusarne sessualmente, con una telecamera accesa impegnata a riprendere tutto.

In carcere l’uomo di 46 anni ha ricevuto un’altra ordinanza di custodia cautelare anche ai danni dell’ex moglie per violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia e revenge porn.

La donna aveva già denunciato l’ex marito verso la metà del mese di marzo dopo essere scappata dall’appartamento che condividevano.

Leggi anche: La crisi della salute mentale in Nuova Zelanda è notevolmente peggiorata
Continua a seguirci sui nostri social Facebook e Twitter! Fonte:

.

Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
alex de benedictis
Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
arredamento
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
Stella di Natale: 10 cose da sapere
lifestyle
Stella di Natale: 10 cose da sapere

Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it