Morto per Covid il serial killer Donato Bilancia


Morto per Covid il serial killer Donato Bilancia

Il Covid

Donato Bilancia, il serial killer condannato a 13 ergastoli per 17 omicidi e 16 anni per un tentato omicidio, è morto per Covid nel carcere Due Palazzidi Padova.

Il suo soprannome era il “serial killer delle prostitute” o “il mostro dei treni”. Aveva 69 anni.

Donato Bilancia

Il modus operandi incoerente di Bilancia lo rendeva difficile da identificare e catturare.

Non c’erano collegamenti evidenti tra la maggior parte dei suoi omicidi. Scelse la maggior parte delle sue vittime a caso, attraverso una vasta area del Nord Italia e diventando sinonimo di paura tra la popolazione della Riviera italiana.

Inizialmente gli vennero attribuiti solo nove omicidi dalla polizia italiana, ma Bilancia successivamente confessò di aver ucciso altre otto persone.

Con una condanna a 13 ergastoli e nessuna possibilità di scarcerazione, Bilancia è stato definito da alcuni giornali italiani “il serial killer più spaventoso della storia d’Italia”.

Il successo mediatico

La vita criminale di Bilancia e gli eventi che lo hanno visto come un crudele serial killer hanno avuto un impatto importante sui media italiani. La sua storia ha ispirato una miniserie televisiva, intitolata Ultima pallottola (“L’ultimo proiettile”), diretta da Michele Soavi, andata in onda per la prima volta nel 2003 su Canale 5, con gli attori Giulio Scarpat e Carlo Cecchi, nei panni del serial killer.

Nel 2004 Donato Bilancia è stato intervistato in diretta su Rai 1 durante la trasmissione di Domenica in, in quell’anno condotta e condotta da Paolo Bonolis.

Nel 2015 Rai 3 ha dedicato una puntata a Bilancia, nel programma televisivo Stelle Nere.

In carcere, Bilancia è stato spesso riconosciuto come un “prigioniero modello”. Nel 2016, dopo 5 anni di studi, ha conseguito il diploma in discipline contabili con la votazione di 83/100.

Nel 2017 ottenne il suo primo permesso temporaneo per uscire dal carcere sotto la scorta della polizia armata, per visitare la tomba dei genitori al cimitero di Nizza Monferrato in Piemonte.

Leggi anche: Condannato a morte in Giappone il Twitter Killer
Leggi anche Facebook & Twitter


Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it