Netflix guida i GLAAD Media Awards per la rappresentanza LGBTQ

sei in  Televisione

di  Redazione

Netflix guida i GLAAD Media Awards per la rappresentanza LGBTQ

29 Gennaio 2021

Condividi

Netflix è ancora una volta il miglior contendente ai GLAAD Media Awards con 26 nomination, ottenendo nomination per film come “Ma Rainey’s Black Bottom” e “The Prom”, nomination per serie comiche per “Dead to Me” e “Big Mouth ” e per serie tv drammatiche con “The “Umbrella Academy” e “Ratched”.

Netflix ha guidato negli ultimi anni le nomination annuali GLAAD, che premia i media per le rappresentazioni corrette e accurate delle persone LGBTQ. HBO Max è al secondo posto con nove nomination, mentre Amazon, Hulu e HBO ne hanno ricevute quattro ciascuna.

The Hallmark Channel ha ricevuto la sua prima nomination per “The Christmas House”, il primo film natalizio della rete con un protagonista gay. GLAAD ha anche notato che i personaggi transgender erano presenti in modo prominente in “9-1-1: Lone Star”, “Star Trek: Discovery”, “Saved by the Bell”, “Big Mouth” e “Supergirl”.

I destinatari del premio saranno annunciati durante una cerimonia virtuale prevista per aprile.

Diverse categorie sono passate da cinque a 10 candidati per riconoscere l’espansione della diversa rappresentanza LGBTQ nei vari media.

I candidati di quest’anno ci ricordano che anche in tempi di divisione politica e culturale, la diversa rappresentanza e visibilità LGBTQ può illuminare, intrattenere e creare cambiamenti duraturi“, ha affermato Sarah Kate Ellis, presidentessa e CEO di GLAAD.

L’organizzazione ha anche notato che Ryan Murphy ha creato, diretto e prodotto sei prodotti candidati quest’anno: “The Prom”, “Boys in the Band”, “Circus of Books”, “Hollywood”, “Ratched” e “9-1-1: Lone Star.”

I servizi di streaming hanno visto un totale di 58 candidati, con 29 nomination via cavo e 14 reti di trasmissione.

GLAAD ha anche premiato “Out”, un cortometraggio animato della Pixar su Disney + che presenta la prima storia LGBTQ protagonista della Pixar, e “After Forever, ” una serie breve vincitrice di un Emmy Award su Amazon Prime Video che segue un gruppo di amici gay.

Nel suo recente rapporto “Where We Are on TV”, GLAAD ha scoperto che il mondo LGBTQ e l’inclusione di genere in televisione sono leggermente diminuiti in questa stagione a causa di ritardi e arresti causati dalla pandemia di COVID-19.

Gli artisti musicali che quest’anno hanno ottenuto nomination GLAAD sono Adam Lambert, Brandy Clark, Halsey, Kehlani, Lady Gaga, Miley Cyrus, Pabllo Vittar, Peppermint, Ricky Martin e Sam Smith.

Leggi anche: Sandman: annunciato il cast completo della serie Netflix. Tra i nomi Gwendoline Christie e Tom Sturridge
Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Televisione

The Ferragnez: La serie
The Ferragnez: La serie

10 Novembre 2021

di paola depalma

Mara Venier è stata operata d’urgenza da un chirurgo maxillo facciale: l’odissea per colpa di un dentista romano Netflix sta per assumere la produzione dei propri videogiochi
leggi articoli di  Televisione
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Televisione
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST GLAAD Media Awards inclusività LGBTQ Netflix Oggi