Non ci sono controindicazioni all’uso dei vaccini Johnson & Johnson e AstraZeneca nelle persone con età inferiore ai 60 anni.

A dichiararlo è stato il Capo del Dipartimento della Prevenzione del Ministero della Salute, il professore Gianni Rezza.
sei in  Salute

7 mesi fa - 7 Maggio 2021

Non ci sono controindicazioni all’uso dei vaccini Johnson & Johnson e AstraZeneca nelle persone con età inferiore ai 60 anni.

A dichiararlo è stato il Capo del Dipartimento della Prevenzione del Ministero della Salute, il professore Gianni Rezza.

Il ministero della Salute aveva precedentemente raccomandato l’uso di questi vaccini principalmente ai cittadini di età superiore ai 60 anni; ma questo non significa che non dovrebbero essere utilizzati per vaccinare persone di età diversa, ha aggiunto Rezza.

La campagna di vaccinazione si basa sull’età, dal più anziano al più giovane. La vaccinazione di massa è gratuita e volontaria, ma le autorità raccomandano vivamente che i concittadini si vaccinino.

Entro la fine dell’autunno 2021, si prevede di vaccinare l’80% della popolazione.

Nel periodo gennaio-aprile 2021, la campagna di vaccinazione era notevolmente in ritardo rispetto al piano vaccinale preventivato.

Il motivo principale sono le interruzioni nella fornitura di vaccini da Pfizer e AstraZeneca poi ripresa regolarmente nel mese di aprile.

All’inizio di marzo 2021, quattro cittadini in diverse regioni italiane sono morti poco dopo essere stati vaccinati con il vaccino AstraZeneca.

Ad aprile, questo vaccino ha iniziato a essere utilizzato di nuovo per vaccinare i cittadini di età superiore ai 65 anni e per rivaccinare coloro che hanno ricevuto la prima vaccinazione con questo particolare vaccino.

Ad oggi, non ci sono controindicazioni all’uso dei vaccini Johnson & Johnson e AstraZeneca nelle persone con età inferiore ai 60 anni.

La prima e la seconda dose sono state somministrate a 6.945.793 persone, pari all’11,53% della popolazione italiana.

Leggi anche: Vaccino Pfizer per bambini e adolescenti, l’azienda richiede l’autorizzazione all’uso per la fascia di età tra i 12 e 15 anni.

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Non ci sono controindicazioni all’uso dei vaccini Johnson & Johnson e AstraZeneca nelle persone con età inferiore ai 60 anni.
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Salute Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST Oggi