Omofobia a Roma: bacia il compagno e viene picchiato in stazione
Italia

Omofobia a Roma: bacia il compagno e viene picchiato in stazione

È accaduto nella stazione di Valle Aurelia (Roma) l’aggressione omofoba ai danni di Jean Pierre Moreno, rifugiato e socio dell’associazione Gaynet Roma.

Mentre baciava il compagno ha visto un uomo attraversare i binari per raggiungerli e gridare:

“Non vi vergognate?”

Da quel momento l’aggressore ha cominciato a colpirlo con calci e pugni.

Aumenta l’omofobia in Italia

Il violento assalto è avvenuto lo scorso 26 febbraio ma è stato reso pubblico solo ora per agevolare l’iter legale.

A denunciare il fatto è oggi Rosario Coco, referente dell’associazione Gaynet Roma, il quale ha anche pubblicato un video che mostra l’intera aggressione.

Coco dichiara:

“Una persona ha visto Jean Pierre baciarsi con il compagno mentre aspettava il treno, ha attraversato ben due binari da una banchina all’altra e si è presentato davanti ai due dicendo ‘non vi vergognate’?

Sono seguiti calci, pugni e percosse, quasi per miracolo senza gravi conseguenze fisiche, nonostante la violenza con cui il soggetto si è scagliato, mostrata nel video girato da un amico della coppia che si trovava con loro.

Anche il compagno di Jean Pierre è stato colpito marginalmente e ha sporto denuncia.”

Prosegue:

“Sfortunatamente l’iter con le forze dell’ordine non è stato facile. La polizia ha faticato a comprendere il movente omofobo ed è servita una integrazione della denuncia per mettere nero su bianco la richiesta di recuperare i video delle telecamere di sicurezza, che proverebbero la dinamica dei fatti.

Attualmente non sappiamo ancora se le immagini saranno recuperate, poiché vengono distrutte ogni 7 giorni e questi passaggi hanno determinato una notevole perdita di tempo”.

“Quanto accaduto è purtroppo ormai parte di una quotidianità intollerabile in un Paese europeo che dice di guardare all’europeismo delle istituzioni Ue ma si ritrova nei fatti una cronaca degna della repressione che vediamo in Polonia.”

Leggi anche: 28enne ferisce il padre con un coltello da cucina lungo 20 centimetri
Continua a seguirci sui nostri social Facebook e Twitter! Fonte: tpi

Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
alex de benedictis
Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
arredamento
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
Stella di Natale: 10 cose da sapere
lifestyle
Stella di Natale: 10 cose da sapere

Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it