“Papà ha ucciso mamma e rotto tutta casa”: racconta il figlio di 4 anni di Ornella Pinto
Italia

“Papà ha ucciso mamma e rotto tutta casa”: racconta il figlio di 4 anni di Ornella Pinto

La conferma arriva dalla Procura: Ornella Pinto non è stata uccisa durante un litigio ma nel sonno.

Pinotto Iacomino ha sempre sostenuto di essere stato colto da raptus omicida e di non aver mai premeditato di commettere l’aggressione.

Il Femminicidio di Ornella Pinto

Secondo la Procura di Napoli Iacomino premedità l’omicidio di Ornella Pinto, l’insegnante di sostegno 38enne aggredita e uccisa nella sua abitazione dell’Arenaccia a Napoli nella notte tra il 12 e il 13 marzo scorso.

Dalle indagini è emerso che l’assassino si sarebbe introdotto in casa della vittima con in tasca il coltello con cui le ha poi inferto i 12 colpi mortali.

Secondo le osservazioni preliminari del medico legale, sul corpo di Ornella Pinto non è stato trovato alcun segno di colluttazione che faccia pensare ad un tentativo di difesa.

Al momento dell’omicidio, nell’appartamento era presente anche il figlio di 4 anni della coppia, che avrebbe raccontato alla vicina:

“Papà ha ucciso la mamma e ha rotto tutta casa.”

Pinotto Iacomino accusato di omicidio preterintenzionale

Il pm Fabio De Cristofaro, che indaga con il coordinamento dell’aggiunto Raffaello Falcone, ha chiesto al gip un’ordinanza cautelare nei confronti di Iacomino.

La convalida del fermo è avvenuta a Terni, luogo in cui l’uomo era scappato in cerca di auto dopo aver commesso l’omicidio.

Agli inquirenti di Terni, Pinotto Iacomino ha dichiarato:

“Sono entrato in casa alle quattro del mattino per parlare con Ornella. Volevo dirle che avevo intenzione di essere più presente nella vita di nostro figlio. L’ho svegliata, abbiamo parlato, poi abbiamo discusso e nel litigio ho afferrato il coltello.”

La dichiarazione dell’uomo tuttavia non ha convinto fin da subito gli avvocati della parte civile che, almeno per il momento, è riuscita a sconfessare la confessione dell’uomo grazie alle perizie.

Leggi anche: Uomo di 73 anni spara e uccide il proprio figlio. Arrestato dopo l’interrogatorio
Continua a seguirci sui nostri social Facebook e Twitter! Fonte: ilriformista

Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
alex de benedictis
Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
arredamento
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
Stella di Natale: 10 cose da sapere
lifestyle
Stella di Natale: 10 cose da sapere

Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it