Attualità

Pavia: uccisa dal convivente l’attivista Lidia Peschechera. L’uomo è stato 3 giorni in casa col cadavere

Pavia: uccisa dal convivente l’attivista Lidia Peschechera. L’uomo è stato 3 giorni in casa col cadavere

Ennesimo caso di femminicidio in Italia. L’attivista pavese Lidia Peschechera è stata brutalmente uccisa dal suo convivente.

Il brutale omicidio di Lidia Peschechera

La 49enne Lidia Peschechera è stata strangolata a casa sua dal compagno, il 28enne Alessio N., indigente e senza fissa dimora.

Il giovane, temendo di essere cacciato di casa, ha strangolato la fidanzata a mani nude per poi trascorrere 3 giorni nell’abitazione col suo cadavere. Lo scopo quello di inviare messaggi dal telefonino della donna per depistare i sospetti.

Sembra che Lidia Peschechera avesse rivelato ad alcune amiche l’intenzione di lasciare l’uomo a causa dei suoi gravi problemi di alcolismo e alcuni comportamenti violenti.

L’assassinio in via De Pretis, stando a quanto confessato dall’omicida agli inquirenti, sarebbe avvenuto al culmine di una lite.

Passati 3 giorni dal femminicidio, Alessio N. è scappato in un ostello in via Doria di Milano, dove è stato rintracciato dai carabinieri dei Ros (Raggruppamento operativo speciale) e dalla polizia di Pavia.

Nella camera affittata dall’assassino sono stati trovati documenti personali e le chiavi dell’appartamento di Lidia Peschechera.

L’ennesimo femminicidio in Italia

A chiamare le forze dell’ordine sono stati il datore di lavoro di Lidia Peschechera che avevano ricevuto messaggi strani sul cellulare dalla dipendente dopo che la suddetta non si era recata a lavoro.

L’ultimo messaggio della 49enne su Facebook, fervente attivista dell’associazione ‘Pet in City’, risale al 19 gennaio e conserva già gli indizi di un fosco presagio:

“Più conosco gli uomini, più amo gli animali”

“I miei ricordi di Lidia Peschechera sono legati alle adozioni dei cani e gatti” , afferma la consigliera comunale di Pavia.

“Mi mandava messaggi quando c’era qualche animale che avesse bisogno di una casa e capitava che ci incontrassimo in centro.”

Leggi anche: L’ex modella Rebecca Landrith è stata assassinata: la svolta grazie a un bigliettino nella sua tasca
Continua a seguirci sui nostri social Facebook e Twitter! Fonte: fanpage.it

Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
alex de benedictis
Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
arredamento
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
Stella di Natale: 10 cose da sapere
lifestyle
Stella di Natale: 10 cose da sapere

Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it