Perché a George Harrison dei Beatles non piacevano i Sex Pistols e il punk rock
Musica

Perché a George Harrison dei Beatles non piacevano i Sex Pistols e il punk rock

George Harrison dei Beatles ha realizzato alcune delle sue musiche più famose durante gli anni ’70, tuttavia, non era un fan di una delle tendenze che definiscono gli anni ’70: il punk rock.

Ha criticato apertamente sia il punk rock nel suo insieme che i Sex Pistols in particolare.

Durante un’intervista del 1979 con Mick Brown di Rolling Stone, George Harrison ha discusso i suoi sentimenti su alcuni artisti attuali. Alla domanda sugli artisti che ascoltava all’epoca, ha citato Bob Dylan, Elton John ed Eric Clapton. H

a anche commentato l’allora nuovo genere del punk rock, dicendo che non gli piaceva perché preferiva le canzoni con melodie. Inoltre, sentiva che i batteristi punk rock mancavano di talento, a differenza dei batteristi delle prime band rock ‘n’ roll.

Successivamente, ha deriso i Sex Pistols. “Mi è dispiaciuto molto quando i Sex Pistols erano in televisione e uno di loro diceva: ‘Siamo stati educati per entrare nelle fabbriche e lavorare alle catene di montaggio…’ e questo è il loro futuro”.

“È orribile, ed è particolarmente terribile che venga fuori dall’Inghilterra, perché l’Inghilterra sta attraversando continuamente una depressione; è un paese molto negativo”.

George Harrison poi attaccato il messaggio dei Sex Pistols. “Tutti vogliono tutto e nessuno vuole fare nulla per questo”.

“Ma è una cosa molto semplice; come si danno i soldi alle persone se non ce ne sono? L’unico modo per guadagnare di più è lavorare di più. Può andar bene per me dirlo perché non devo lavorare in una fabbrica, ma è vero”.

“Ma da tutto ciò nasce la cosa punk, quindi è comprensibile. Ma non combatti la negatività con la negatività. Devi sopraffare l’odio con l’amore, non più odio”.

George Harrison chiaramente non era un fan dei Sex Pistols. Tuttavia, i critici rock hanno abbracciato la band. La rivista Rolling Stone ha classificato il loro album Never Mind the Bullocks, Here’s the Sex Pistols n. 80 nella loro lista dei 500 più grandi album di sempre. à

D’altra parte, la rivista ha inserito l’album classico di George Harrison All Things Must Pass al numero 368 della lista. Anche se a George Harrison non piaceva il punk rock, i critici musicali prendevano molto sul serio il genere e i Sex Pistols.

Leggi anche: Ringo Starr torna al reggae nel suo nuovo EP “Zoom In”

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
alex de benedictis
Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
arredamento
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
Stella di Natale: 10 cose da sapere
lifestyle
Stella di Natale: 10 cose da sapere

Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it