Perché i gatti vanno pazzi per l’erba gatta


Perché i gatti vanno pazzi per l’erba gatta

L’erba gatta ( Nepeta cataria ) e la vite d’argento ( Actinidia polygama ) contengono entrambi composti chimici chiamati iridoidi, in particolare il nepetalattolo, che proteggono le piante dagli afidi e sono noti euforizzanti per i felini.

Sembra inoltre che questa sostanza li protegga dalle zanzare. Queste sono le conclusioni a cui giunge un lavoro pubblicato su Science Advances.

Lo studio suggerisce che le sostanze chimiche inebrianti presenti in queste piante attivano il sistema oppioide dei gatti in modo molto simile all’eroina e alla morfina nelle persone.

Il sistema oppioide del nostro cervello controlla il dolore, la ricompensa e i comportamenti di dipendenza e i suoi recettori nel cervello sono attivati ​​da una famiglia di sostanze che noi stessi produciamo come le encefaline, le dinorfine e le endorfine, ma possono anche essere attivati da oppiacei alcaloidi come la morfina, l’antidolorifico più efficace della medicina contemporanea.

I ricercatori hanno estratto le sostanze chimiche presenti sia nell’erba gatta, che nelle foglie della vite d’argento e hanno identificato nel nepetalattolo la sostanza che determina lo sballo felino.

Mettendo dei gatti domestici di fronte a sacchetti di carta contenenti questa sostanza o una sostanza salina, essi hanno mostrato interesse solo per le buste con nepetalattolo.

Questo comportamento si è ripetuto con i gatti selvatici, un leopardo, due linci e due giaguari. Al contrario cani e topi non hanno mostrato alcun interesse.

L’effetto sul sistema oppioide dei felini è stato confermato anche dall’immediato successivo dosaggio del loro livello di endorfine nel sangue: i livelli di questo “ormone della felicità” sono risultati significativamente aumentati dopo l’esposizione a nepetalattolo rispetto ai controlli.

Ma i ricercatori hanno scoperto che c’è anche un altro motivo della simpatia per questa sostanza, oltre il puro piacere.

In effetti il nepetalattolo avrebbe proprietà repellenti per le zanzare come il DEET contenuto nel diffusissimo AUTAN.

I ricercatori hanno ipotizzato che quando i felini si strofinano sull’erba gatta o sulla vite d’argento, si stanno applicando un repellente per insetti.

A questo punto è però difficile stabilire se gli antenati dei gatti possano aver sfregato per caso i loro corpi contro le piante, aver apprezzato la sensazione di euforia e continuato a farlo per questo oppure, prima ancora, essersi avvantaggiati, nella loro evoluzione, delle proprietà repellenti.

Il team di ricercatori avrebbe, comunque, già brevettato un repellente per insetti a base di nepetalattolo.

Leggi anche: Perché il mio gatto ha sempre fame? I 5 motivi
Seguiteci anche su Facebook & Twitter


Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it