Questa azienda vinicola croata produce il suo vino … a 20 metri sotto il mare


Questa azienda vinicola croata produce il suo vino … a 20 metri sotto il mare

La costa dalmata in Croazia è nota per i suoi paesaggi mozzafiato, le bellissime spiagge e i mari incontaminati. Ma lo sapevi che ospita anche la prima azienda vinicola subacquea al mondo?

Lungo la penisola di Pelješa, non lontano da Dubrovnik, si trova il piccolo villaggio di Drace. Qui si trova la prima e unica azienda vinicola sottomarina al mondo, immersa sotto l’Adriatico. I turisti sono invitati a fare immersioni in “cantina” e ad esplorare questo approccio unico alla produzione di vino.

La penisola di Pelješac è nota per i suoi pregiati vigneti, che producono varietà di vino di fama mondiale tra cui il Dingac – il “re del vino croato”. Ma dal 2011, Edivo Winery ha adottato un approccio diverso alla maturazione del suo vino: immergerlo a circa 20 metri sotto il livello del mare.

Edivo Winery è la prima azienda vinicola al mondo ad avere una licenza per l’invecchiamento del vino sotto il mare. È anche l’unica con un brevetto per vendere vino in anfora, un antico tipo di vaso tradizionalmente realizzato in ceramica.

Gli innovatori dietro Edivo Winery affermano che invecchiare il vino in questo modo conferisce un sapore e una storia unici ai loro prodotti.

“Siamo venuti all’idea di produrre vino sottomarino perché amiamo le immersioni e tutto ciò che riguarda il mare”, afferma Nives Roman, manager di Edivo Winery.

La prima bottiglia di vino ad essere sommersa con successo in mare è stata prodotta alla fine del 2013.

Il team ha inizialmente provato diverse località intorno alla penisola ma il posto che hanno trovato ora è l’ideale perché la temperatura del mare rimane a 15 gradi centigradi tutto l’anno. Una temperatura stabile è la chiave per fare il vino.

Hanno deciso di chiamare la loro creazione unica “Navis Mysterium“.

Il vino è prodotto con uve coltivate localmente, alcune delle quali originarie della Croazia, come il Dignac. Invecchia in botte per un anno prima di essere affondato ad una profondità compresa tra i 18-25 metri, dove maturerà per altri due anni.

Durante questo periodo, il vino viene sigillato in un’anfora di terracotta o in una bottiglia di vino. Il vino non vede la luce finché non viene aperto e versato in un bicchiere per gustarlo.

“Ogni anfora è un prodotto fatto a mano, in quanto deve superare una procedura di trattamento e pulizia di 14 giorni una volta tolta dall’acqua”, spiega Roman, “Coralli, conchiglie e alghe diventano parte del design del packaging. Pertanto, ogni anfora o ogni bottiglia diventa un capolavoro scultoreo unico, un souvenir perfetto con la firma del mare Adriatico”.

Il team di immersioni della compagnia controlla la cantina ogni 14 giorni, tra una visita e l’altra dei turisti. Dopo una visita guidata approfondita della “cantina”, gli ospiti possono riemergere e gustare un pasto a base di pesce fresco.

Leggi anche: Una bottiglia di whisky è stata venduta per più di 54mila dollari!
Seguiteci anche su Facebook & Twitter


Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it