Segnali e ordini contrastanti del governo italiano hanno iniziato a confondere i turisti stranieri che desiderano visitare l’Italia quest’estate
Viaggi

Segnali e ordini contrastanti del governo italiano hanno iniziato a confondere i turisti stranieri che desiderano visitare l’Italia quest’estate

Segnali e ordini contrastanti del governo italiano hanno iniziato a confondere i turisti stranieri che desiderano visitare l’Italia quest’estate.

Il Premier Mario Draghi ha esortato i turisti a prenotare coraggiosamente una vacanza in Itali, e il ministro degli Esteri pochi giorni dopo ha messo in dubbio i piani per aprire l’Italia ai turisti.

Vale a dire, il premier italiano Mario Draghi ha detto martedì scorso che il Paese è pronto a “accogliere nuovamente i turisti” e ha esortato la gente a “prenotare una vacanza in Italia”, promettendo che il turismo con il nuovo pass turistico verde sarà consentito da metà maggio.

Ma è passata una settimana dalla dichiarazione del Premier Draghi e nessun dettaglio aggiuntivo è arrivato da nessuna parte.

Intanto mercoledì il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, ha affermato che il green pass sarà “valido per tutti i turisti extra UE”; sottolineando Regno Unito e Stati Uniti.

Tuttavia, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha messo in dubbio il piano di riaprire sabato, poiché ha affermato che il governo sta ora valutando la possibilità di revocare i requisiti di quarantena per i visitatori statunitensi solo a partire da giugno.

Inoltre, non ha confermato quando l’Italia riaprirà ai turisti di altri paesi, dicendo solo che l’Italia “spera” di revocare il requisito di quarantena per i visitatori dell’Unione Europea, del Regno Unito e di Israele “entro la metà di maggio”.

“L’obiettivo è riaprire ai visitatori provenienti da paesi stranieri che hanno raggiunto un alto livello di vaccinazione, allentando alcune misure già a metà maggio”.

Di conseguenza, mancano solo pochi giorni alla data ufficiale e molti turisti non sono sicuri che arriveranno in Italia. Prima di tutto – dal Regno Unito e dagli Stati Uniti.

“Se il governo ci dice ‘vieni in Italia’, dovrebbe tenerlo a mente e non tirarsi indietro. È molto doloroso annullare e ripristinare i piani”.

“Sono quasi pronto a cancellare l’Italia e andare in Grecia”, dice un turista straniero che era pronto per partire per l’Italia.

Anche l’industria del turismo è indignata. Non solo è stata gravemente colpita dal coronavirus, ma ora gli albergatori non conoscono la data di riavvio o le informazioni chiare che potrebbero essere fornite ai clienti.

“Non c’è speranza e ormai mi aspettavo un po’ ‘di chiarezza dal governo”, ha detto un’albergatore italiano. Inoltre, ha aggiunto che i turisti hanno prenotazioni per la prossima settimana.

Allo stesso tempo, mentre l’Italia ha severe regole di quarantena o di test per quasi tutti i viaggiatori internazionali, compresi quelli provenienti dai paesi dell’UE.

Segnali e ordini contrastanti del governo italiano hanno iniziato a confondere i turisti stranieri che desiderano visitare l’Italia quest’estate

Leggi anche: Alda D’Eusanio ha appena commentato, ancora confusa, la sua squalifica dal GF VIP(Si apre in una nuova scheda del browser)

Seguiteci anche su Facebook & Twitter


Condividi

redazione

Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
alex de benedictis
Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
arredamento
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
Stella di Natale: 10 cose da sapere
lifestyle
Stella di Natale: 10 cose da sapere

Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it