Logo

Sensibilità alla caffeina: cause, sintomi e come trattarla

Sensibilità alla caffeina: cause, sintomi e come trattarla

21 Marzo 2021

Se solo una tazza di caffè ti lascia nervoso, tremante o ansioso, potresti soffrire di sensibilità alla caffeina. La sensibilità alla caffeina può essere causata da fattori come la genetica e la gravidanza. Sebbene di solito non sia pericoloso, può essere un qualcosa di irritante e scomodo.

Ecco cosa devi sapere sulle cause della sensibilità alla caffeina, sui suoi sintomi e su come trattarla.

La sensibilità alla caffeina è quando senti rapidamente l’impatto della caffeina o quando riesci a consumarne pochissima.

“Essere sensibili alla caffeina può indurre le persone a sentire gli effetti della caffeina molto più intensamente di qualcuno che è meno sensibile”, afferma Morgyn Clair, nutrizionista dietista registrato presso Sprint Kitchen.

“Per alcune persone, una tazza di caffè potrebbe sembrare tre o quattro”.

La genetica è uno dei motivi principali della sensibilità alla caffeina.

Un enzima nel fegato è responsabile del 95% della metabolizzazione della caffeina da parte del corpo. Esistono due forme di questo enzima e i portatori di una versione possono metabolizzare la caffeina più lentamente, sperimentando così i suoi effetti più a lungo.

I tipici sintomi sono:

Mal di testa
Irrequietezza
Insonnia

Battito cardiaco accelerato o elevato
Ansia
Tremori o nervosismo

Mentre la maggior parte di questi segni sono innocui, quando sintomi come un battito cardiaco accelerato accompagnano condizioni di salute come la cardiopatia può formarsi una situazione pericolosa.

La risposta alla possibilità o meno di sbarazzarsi di questa sensibilità dipende da cosa l’ha causata.

“Se causato dalla genetica, non c’è modo di cambiare la sensibilità alla caffeina. A volte l’assunzione costante di caffeina farà sì che il corpo diventi più tollerante alla caffeina”, dice la Clair. “La maggior parte delle prove su questo è aneddotica, ma molte persone riferiscono un aumento della tolleranza con un maggiore consumo di caffeina”.

Tuttavia, se si verificano gravi effetti collaterali della caffeina, provare a spingere una tolleranza può essere pericoloso.

“L’astensione è consigliata se sono presenti altri effetti sulla salute come l’ipertensione o l’ansia. L’uso della caffeina è ampiamente raccomandato su base individuale”.

Se hai una sensibilità alla caffeina, dovresti evitare anche i cibi contenenti caffeina.

Sebbene il contenuto di caffeina spesso non sia menzionato sull’etichetta, una rapida ricerca di alimenti specifici dovrebbe fornirti la quantità. Gli alimenti contenenti caffeina includono cioccolato e alcune barrette proteiche.

Leggi anche: Carne, troppa carne.

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

People Now
SEDE
Via Coroglio, 80124 Napoli NA
REGISTRAZIONE E COPYRIGHT
Smart eCommerce srls
Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it