Spotify prevede di lanciare il servizio in Corea del Sud nella prima metà del 2021

Il pop coreano (K-Pop) è uno dei generi musicali più in ascesa nel mondo e quindi pare molto sensata la decisione di Spotify di lanciare il suo servizio in Corea del Sud.
sei in  Musica

12 mesi fa - 19 Dicembre 2020

Spotify e la Corea del Sud

Spotify, la società di servizi di musica digitale, ha recentemente annunciato i piani per il lancio del suo servizio in Corea del Sud nella prima metà del 2021.

Il nuovo annuncio fornirà accesso a quasi 60 milioni di brani e 4 miliardi di playlist agli ascoltatori del paese asiatico. Inoltre, consentirà agli artisti coreani di raggiungere i fan locali e i 320 milioni di ascoltatori dell’azienda in tutto il mondo.

Essendo un importante mercato musicale in rapida espansione e la sesta industria musicale più grande al mondo, la Corea del Sud aiuterà il servizio di abbonamento di streaming audio a collegare milioni di artisti creativi e fan.

Contribuirà inoltre a stimolare l’intero ecosistema di streaming musicale della nazione e a beneficiarne saranno fan, distributori, etichette e artisti.

Secondo la dichiarazione rilasciata dal Chief Freemium Business Officer di Spotify, Alex Norström, la società è entusiasta del prossimo lancio del servizio in Corea del Sud, un mercato considerato un epicentro per la cultura, la musica e l’innovazione tecnologica.

Il K-Pop

Il signor Norström ha inoltre aggiunto che il lancio del suo servizio aiuterà a mostrare il genere K-pop, consentendone la scoperta in tutto il mondo, inclusi Medio Oriente, Europa, Sud America, Stati Uniti e Asia.

La compagnia ha anche in programma di collaborare con partner locali per scoprire vari artisti coreani e metterli in contatto con i fan globali.

Per la cronaca, gli ascoltatori hanno trasmesso in streaming oltre 180 miliardi di minuti del genere K-pop e aggiunto le sue tracce a oltre 120 milioni di playlist di Spotify da quando la società ha lanciato la playlist K-Pop nel 2014.

Negli ultimi 6 anni, il numero di ascoltatori di K-Pop sono aumentati di oltre il 2.000%.

Leggi anche: La figlia di Beyoncé, Blue Ivy, è ufficialmente nominata ai Grammy all’età di 8 anni
Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Spotify prevede di lanciare il servizio in Corea del Sud nella prima metà del 2021
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Musica Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST Corea del Sud K-Pop Oggi Spotify