Tony Bennett ha registrato un nuovo album con Lady Gaga dopo la diagnosi di Alzheimer

Annunciato il nuovo album dell'ultimo grande crooner Tony Bennett e Lady Gaga, il secondo dopo Cheek To Cheek.
sei in  Senza categoria

12 mesi fa - 1 Febbraio 2021

Tony Bennett, l’ultimo grande crooner americano, ha il morbo di Alzheimer.

È stata la stessa famiglia del leggendario interprete di brani come “Rags To Riches” e “Body and Soul” a rivelare a AARP, rivista specializzata in malattie neuro-generative, che il cantante ne è affetto dal 2016.

Secondo Susan, la moglie della leggenda musicale 94enne, Bennett può ancora riconoscere i membri della sua famiglia, ma “non è sempre sicuro di dove si trovi o di cosa sta succedendo intorno a lui.”

Tony Bennett, l’ultimo crooner americano

Dopo la nefasta diagnosi e mostrando “chiari segni della malattia”, Bennett ha però deciso di registrare con Lady Gaga un nuovo album, dopo il lodevole “Cheek to Cheek” del 2014.

Il disco dal titolo ancora ignoto che rivisiterà i grandi classici jazz e uscirà in primavera sarà presumibilmente l’ultimo della sua carriera.

Il documentario di AARP su quest’ultimo disco

AARP ha filmato le intere sessioni dell’album con l’intento di produrne un documentario:

“Il dolore e la tristezza sul viso di Gaga sono evidenti. C’è una sequenza straordinariamente commovente in cui Tony canta un passaggio da solista di una canzone d’amore. Gaga lo guarda da dietro il microfono e il suo sorriso si spezza in un fremito, i suoi occhi sono pieni di lacrime, prima di mettere le mani sul viso e singhiozzare.”

Il neurologo che segue il musicista ha fortemente incoraggiato la famiglia affinché Bennett continui a cantare, un’attività che stimolerebbe il suo cervello.

“Non è più il vecchio Tony”, ha aggiunto Susan, “ma quando canta, è il vecchio Tony.”

Leggi anche: Mank: Netflix pubblica le foto a colori del set di David Fincher
Continua a seguirci sui nostri social Facebook e Twitter!

Tony Bennett ha registrato un nuovo album con Lady Gaga dopo la diagnosi di Alzheimer
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin