Un cocktail sano ma festoso: il Mimosa al mirtillo e rosmarino

Sta arrivando il Natale ed eccovi la ricetta di una variazione festiva del famosissimo cocktail mimosa.
sei in  Cucina

1 anno fa - 21 Dicembre 2020

Sarà un Natale sicuramente diverso questo che ci attende. Ma un buon bicchierino durante le feste non si nega mai!
Eccovi la ricetta di una variazione festiva del famosissimo cocktail mimosa.

Cocktail Mimosa

Un cocktail mimosa è tradizionalmente composto da champagne (o altro vino spumante) e succo di agrumi refrigerato, solitamente succo d’arancia se non diversamente specificato.

Viene tradizionalmente servito in un alto flute di champagne durante il brunch, ai matrimoni o come parte di un servizio di prima classe o di affari su alcune ferrovie e compagnie aeree.

Il rapporto di miscelazione della “mimosa classica” varia in base alla fonte.

Il cocktail prende il nome dalla pianta di mimosa a fiore giallo, Acacia dealbata.

La storia del cocktail e Alfred Hitchcock

Come la maggior parte dei cocktail classici e molti famosi piatti americani, ci sono molte leggende sulle vere origini della mimosa. Una bevanda chiamata Buck’s Fizz fu inventata nel 1921 al Buck’s Club di Londra.

Anche questa bevanda è fatta con champagne e succo d’arancia, ma con una maggiore quantità di vino. Si ritiene che quattro anni dopo, nel 1925, un barista del Ritz Hotel di Parigi di nome Frank Meier abbia inventato la mimosa, che utilizza parti uguali di spumante e succo.

C’è persino una storia che dice che il regista Alfred Hitchcock ha inventato la mimosa a San Francisco negli anni ’40.

Secondo The Oxford Companion to American Food and Drink, la mimosa è semplicemente una variazione del Buck’s Fizz, ma suggerisce che forse Hitchcock è stato colui che l’ha resa popolare come bevanda per il brunch in questo paese.

Ingredienti

1 lime, tagliato a metà
2 cucchiai. zucchero

succo di mirtillo rosso zuccherato
1 bottiglia di champagne

12 mirtilli rossi freschi
4 rametti di rosmarino fresco

Ricetta

Prendi dei flute da champagne e bagna i bordi con lime e zucchero.

Versa per 1/4 il succo di mirtillo rosso in ogni bicchiere e aggiungi lo champagne.

Usa uno stuzzicadenti per fare un buco nei mirtilli rossi. Infilare lo spiedino di rosmarino nei mirtilli rossi e guarnire le mimose.

Leggi anche: Uno degli antipasti spagnoli più famosi ed economici: le patatas bravas
Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Un cocktail sano ma festoso: il Mimosa al mirtillo e rosmarino
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cucina Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST cocktail mimosa Oggi Ricetta